Terribile schianto sulla Bidentina, va fuori strada e si ribalta: grave un 19enne

A rimanere gravemente ferito è stato un 19enne, che viaggiava al volante di una "Fiat 500 Abarth" in direzione Civitella

Terribile schianto nella tarda serata di domenica lungo la Bidentina, a Cusercoli, poco dopo le 22. A rimanere gravemente ferito è stato un 19enne, che viaggiava al volante di una "Fiat 500 Abarth" in direzione Civitella. Improvvisamente, per cause in fase d'accertamento ai Carabinieri della Compagnia di Meldola, il conducente ha perso il controllo del mezzo, finendo nella scarpata a ridosso della spalletta di un ponte ruote all'aria. Immediata la richiesta d'intervento da parte di un amico che si trovava davanti con un'altra auto al 118, che ha operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo insieme ai Vigili de Fuoco.

DRAMMATICO SCHIANTO: IL VIDEO DEI SOCCORSI

Il personale del 115 ha dovuto lavorare a lungo per liberare il ragazzo dai resti dell'auto. Dopodichè è stato caricato a bordo di un'ambulanza e trasportato col codice di massima gravità all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena, specializzato in traumi. Ora è ricoverato nel reparto di Rianimazione. I medici si sono riservati la prognosi. Per consentire le operazioni di soccorso si è reso necessario chiudere l'arteria per almeno un'ora. Nello stesso reparto del ragazzo si trova ricoverato anche il 37enne di San Colombano rimasto ferito domenica pomeriggio in uno scontro con una "Fiat 500" in via Indipendenza mentre si trovava in sella ad uno scooter "Gilera".

INCIDENTI, UNA DOMENICA NERA: FERITO ANCHE UN MOTOCICLISTA - IL VIDEO DEI SOCCORSI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento