menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Incidente sotto il diluvio, in coma etilico e senza patente si schianta contro un albero

Potrebbe esser l'asfalto reso viscido dalla pioggia, caduta abbondante nella nottata tra domenica e lunedì, all'origine di un incidente stradale verificatosi poco prima della mezzanotte in via Nazionale, a Bocconi

Senza patente, poichè mai conseguita, e quasi in coma etilico, si è messo al volante del fuoristrada del suo datore di lavoro, con il quale si è schiantato contro un albero a bordo strada. Un romeno di 33 anni, A.K. le sue iniziali, è rimasto ferito nel terribile schianto avvenuto poco prima della mezzanotte in via Nazionale, a Bocconi. La dinamica del sinistro è stata ricostruita dagli agenti della Polizia Stradale di Forlì, che hanno proceduto ai rilievi di legge.

Al momento dello schianto le condizioni atmosferiche erano pessime. Pioveva fortissimo e la visibilità era decisamente limitata. Il 33enne stava percorrendo l'arteria in direzione Forlì, quando improvvisamente, all'altezza del chilometro 151, ha perso il controllo del mezzo, un suv Toyota, impattando contro un albero. Immediato l'intervento dei soccorritori.

Sul posto il personale del "118" ha operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo. Dopo esser stato stabilizzato sul posto, il ferito è stato trasportato con il codice di massima gravità all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano per le cure del caso. Qui i sanitari hanno accertato un tasso alcolemico da record: 3,27 grammi per litro, oltre sei volte il limite di legge fissato in 0,50 grammi per litro.

Il romeno non è in pericolo di vita, ma ha rischiato grosso, mettendo a rischio l'incolumità degli altri automobilisti. Gli agenti hanno accertato che oltre esser ubriaco fradicio e senza patente poichè mai conseguita, viaggiava senza cinture di sicurezza. L'individuo è stato denunciato a piede libero. Ma sono in corso ulteriori accertamenti per chiarire perchè si è messo al volante dell'auto del datore di lavoro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento