Tamponamento in Tangenziale vicino lo svincolo e auto in testacoda: diversi feriti

La viabilità è stata coordinata dalla Polizia Locale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese

E' di diversi feriti, fortunatamente nessuno dei quali in gravi condizioni, il bilancio di un tamponamento verificatosi nella prima serata di sabato lungo la Tangenziale Est di Forlì, all'altezza dello svincolo d'innesto con l'Asse di Arroccamento direzione autostrada. Per cause in fase d'accertamento agli agenti della Polizia Stradale di Forlì, distaccamento di Rocca San Casciano, una "Volkswagen Golf" condotta da un trentenne è finita contro una "Ford Mondeo" sulla quale viaggiava un 36enne, per poi colpire una "Chevrolet", condotta da un ventenne, a bordo della quale vi erano altre tre persone, tra cui una bambina.

VIDEO - Brutto incidente in Tangenziale

Una delle vetture coinvolte è finita anche in testacoda, mentre la "Chevrolet" si è intraversata in corrispondenza dell'uscita per la zona industriale. E' stata urtata anche una "Fiat 500 X". Nella collisione la peggio l'ha riportata la passeggera della "Golf". L'allarme alla sala operativa del 118 è giunto intorno alle 19. Sul posto si sono precipitate diverse ambulanze, l'auto col medico a bordo ed i Vigili del Fuoco. La viabilità è stata coordinata dalla Polizia Locale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese, col traffico regolato su un'unica corsia. Fortunatamente nessuno dei coinvolti ha riportato lesioni preoccupanti.

incidente-31-10-2020-tangenziale-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento