Scontro all'incontro tra due auto, una si ribalta: a bordo c'era anche un bimbo

E' al vaglio agli agenti del reparto infortunistica della Polizia Municipale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese la dinamica del sinistro

Rocambolesco schianto sabato sera, con cappottamento, a Branzolino. E' al vaglio agli agenti del reparto infortunistica della Polizia Municipale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese la dinamica del sinistro che ha visto coinvolte due utilitarie, una "Dacia" ed una "Fiat Panda" all’incrocio tra Via XIII Novembre 1944 e Via Dei Prati. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la "Dacia", condotta da un 45enne e con un bimbo a bordo, stava percorrendo via XIII Novembre in direzione di Villafranca quando è impattata contro la "Panda", sulla quale viaggiava una giovane di 26 anni, che stava effettuando una svolta da Via Dei Prati. A seguito della collisione la "Dacia" si è ribaltata nel fossato che costeggia la carreggiata, mentre la "Panda" ha concluso la corsa fuori strada. Immediatamente si sono mobilitati i sanitari del 118. Fortunatamente i coinvolti hanno riportato lesioni di media gravità, venendo trasportati all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano.

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Proteggi la tua casa dai ladri: 9 consigli da applicare prima di andare in vacanza

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Con il rombo orgoglioso delle Harley, l'ultimo saluto a Filippo Corvini: "Vivete come lui, col sorriso sul volto"

  • "Una presenza della nostra comunità": Castrocaro piange la giovane Giulia

  • Il dramma di Castrocaro, l'appello della madre: "Chi ha informazioni mi contatti"

  • Vite spezzate nel terribile schianto, comunità romena in lutto: parte la raccolta fondi per i funerali

  • Ha combattuto per anni contro un tumore: si è spento il cuore generoso del pizzaiolo Giovanni Fasciano

Torna su
ForlìToday è in caricamento