Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

Il sinistro si è verificato lungo il tratto forlivese dell'autostrada A14 Bologna-Taranto, all'altezza dell'area di servizio di Bevano.

Schivato dagli automobilisti in transito mentre si trovava impossibilitato a muoversi sull'asfalto dopo un incidente. Paura martedì mattina per un motociclista veneziano di 55 anni. Il sinistro si è verificato lungo il tratto forlivese dell'autostrada A14 Bologna-Taranto, all'altezza dell'area di servizio di Bevano. Il centauro stava percorrendo la carreggiata sud, quando, per cause al vaglio agli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Forlì, è venuto a collisione con un "Land Rover Velar" con a bordo quattro reggiani.

A seguito dello scontro laterale, il 55enne è rovinato a terra, restando disteso sulla terza corsia, mentre la moto è proseguita per altri cento metri prima di finire al centro della carreggiata. Il tempestivo intervento della PolStrada ha evitato il peggio. I poliziotti hanno rallentato il traffico in regime di safety car, creando una "bolla di sicurezza" per il successivo intervento dei sanitari del 118, che hanno operato anche con l'elimedica. Il ferito è stato stabilizzato e trportato con un'ambulanza all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena con codice di media gravità. A seguito del sinistro si è formato un incolonnamento di circa 4 chilometri, smaltito in poche ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento