menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma in A14, scontro frontale nello scambio di carreggiata: un morto

A seguito del sinistro si sono formati lunghi incolonnamenti in entrambe le direzioni: in particolare si sono formati oltre sei chilometri di coda

Tragedia mercoledì pomeriggio in autostrada. Un 31enne della provincia di Milano ha perso la vita in uno scontro frontale avvenuto poco dopo le 16 nel tratto forlivese dell'autostradale A14 Bologna-Taranto, all'altezza del casello di Forlì. Il sinistro, al vaglio agli agenti della Sottosezione della Polizia Stradale di Forlì, è avvenuto all'altezza del chilometro 82+600 sud, in corrispondenza di un cantiere stradale dove è presente uno scambio di carreggiata.

IL VIDEO - Schianto mortale in A14, l'incidente e i disagi

Da una prima sommaria ricostruzione dei fatti, l'auto, una "Volkswagen Golf" stava percorrendo la corsia sud in direzione Bologna - quindi nella terza corsia, per l'occasione riservata ai mezzi diretti in senso opposto, per via del cantiere - quando è impattata frontalmente con un "Fiat Ducato Maxi", nei pressi del cavalcavia numero 70, quello di via Borgo Sisa. Lo scontro è stato particolarmente violento e l'occupante della vettura, C.A.L. di San Giuliano Milanese, è deceduto praticamente sul colpo. I sanitari del 118, che hanno operato con un'ambulanza e l'elimedica decollata da Ravenna, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Ferito il conducente del furgone, trasportato col codice di media gravità al Trauma Center dell'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena. Ai Vigili del Fuoco il compito di estrarre dall'abitacolo il corpo senza vita della vittima.

Lunghe code su via Emilia e via Mattei: il traffico va in tilt

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la "Golf" sarebbe stata coinvolta in un incidente pochi chilometri prima, un tamponamento tra veicoli in coda in vista del restringimento della carreggiata. In quest'incidente sarebbe rimasto danneggiato il cofano dell'auto. Poi il 31enne avrebbe comunque ripreso la marcia con il cofano danneggiato che, dopo aver ripreso velocità, si è improvvisamente aperto impedendo la visuale al conducente, che avrebbe così sbandato, finendo contro il veicolo proveniente dal senso opposto.

A seguito del sinistro si sono formati lunghi incolonnamenti in entrambe le direzioni: in particolare si sono formati oltre sei chilometri di coda tra Faenza e Cesena Nord, con Autostrade per l'Italia che ha suggerito l'uscita al casello di Faenza e l'ingresso nuovamente in autostrada a Cesena Nord. Cinque chilometri di coda anche in direzione Bologna, con uscita consigliata provenendo da Ancona Cesena Nord e ritorno in autostrada a Forlì. Nel tratto interessato si è viaggiato temporaneamente ad una corsia su entrambe le carreggiate. Sul posto ha operato anche il personale di Autostrade per l'Italia.

IL VIDEO - Schianto mortale in A14, l'incidente e i disagi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Casa

Come eliminare l'odore di fumo in casa: ecco i consigli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento