Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

L'impatto frontale tra le due vetture è stato violentissimo. A farne le spese è stata soprattutto la 41enne, che è stata soccorsa in gravi condizioni dal personale del 118 giunto sul posto

Un grave scontro frontale si è verificato nella mattina di sabato su via Ossi, la stretta strada che collega Villagrappa a Forlì. L'incidente si è verificato intorno alle 12,30 in un tratto rettilineo all'ingresso della frazione di Villagrappa, provenendo da via Firenze. A entrare in collisione sono state una Volvo XC60, condotta da un uomo di 56 anni e un'utilitaria Kia, guidata da una donna di 41 anni, entrambi residenti nella zona. L'esatta dinamica dell'incidente è al vaglio della Polizia Locale, intervenuta sul posto per i rilievi.

VIDEO - Schianto frontale a Villagrappa

L'impatto frontale tra le due vetture è stato violentissimo. A farne le spese è stata soprattutto la 41enne, che è stata soccorsa in gravi condizioni dal personale del 118 giunto sul posto, tanto che si è reso necessario anche l'arrivo dell'elicottero delle emergenze per portare la ferita al Trauma Center dell'ospedale Bufalini di Cesena. Ferite meno gravi per l'uomo, che è stato condotto in ambulanza all'ospedale di Forlì. La strada è stata chiusa per permettere l'atterraggio dell'elicottero sulla carreggiata e per la rimozione dei mezzi, il traffico veicolare è stato dirottato su altre strade, bloccati anche i servizi di trasporto pubblico e scolastico che hanno subito ritardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento