90 anni fa la tragedia di San Varano: 4 bimbi morirono uccisi da un camion

Oltre al dolore straziante delle famiglie e dei cittadini, quella tragedia pose per la prima volta in evidenza, e in modo devastante, il tema della sicurezza stradale, soprattutto nei confronti del prossimo e delle fasce più esposte al rischio

Alla commemorazione anche il sindaco Davide Drei

Sono trascorsi 90 anni da quando, il 16 gennaio 1925, una tragedia stradale colpì in modo drammatico la città di Forlì, in particolare la comunità di San Varano. Quel giorno la velocità pericolosa e una manovra sbagliata da parte del conducente di un pesante autocarro causò un gravissimo incidente che provocò la morte di quattro bambini appena usciti dal vicino edificio scolastico e il ferimento in modo grave di un quinto piccolo alunno. Oltre al dolore straziante delle famiglie e dei cittadini, quella tragedia pose per la prima volta in evidenza, e in modo devastante, il tema della sicurezza stradale, soprattutto nei confronti del prossimo e delle fasce più esposte al rischio: pedoni e ciclisti, bambini e anziani.

Attorno alla vicenda si animò una accorata liturgia del cordoglio che culminò in un funerale svolto in modo solenne, con un lunghissimo corteo al seguito delle quattro piccole bare che marciò fra ininterrotte ali di folla dalla camera mortuaria dell’Ospedale Morgagni (oggi sede del Campus Universitario) fino a Porta Schiavonia e da qui, sempre a passo d'uomo, fino a San Varano. La partecipazione al dolore delle famiglie e al lutto dell'intera collettività prese successivamente anche forme artistiche attraverso un monumento eretto nel luogo ove si era consumata la tragedia. L’opera fu realizzata dallo scultore Roberto De Cupis con un piccolo tempio e, al centro, la rappresentazione della Pietà.

Seguiteci su Facebook, cliccate su "Mi Piace":

FB-FT-2

Venerdì, in occasione del 90esimo anniversario, a testimonianza di una memoria ancora presente, per ricordare tutte le vittime della strada e per aprire una riflessione sul tema della sicurezza stradale, Comune di Forlì, Comitato di Quartiere San Varano - Quattro, Provincia di Forlì-Cesena, Asaps (Associazione Sostenitori e Amici Polizia Stradale), Siulp (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia) e Associazione “Gestire l’Ingestibile” si sono fatti promotori di un programma di iniziative.

Programma di venerdì - Primo momento della giornata sarà, alle ore 12.00, la deposizione da parte dei rappresentanti delle istituzioni e di familiari di una corona commemorativa al Monumento di via Firenze. Quindi, alle 19, nella chiesa di San Pellegrino Laziosi, in piazza Morgagni, avrà luogo una messa in suffragio delle vittime della strada. Al termine della funzione, in attesa dell’inizio dell’iniziativa serale, nella vicina sede della Provincia sarà allestito uno spazio conviviale per favorire il confronto fra i presenti.

Convegno “…PER UNA VIA SICURA” - Alle 20.30, nella Sala del Consiglio Provinciale (Piazza Morgagni n.9) si svolgerà il convegno “…per una via sicura” che attraverso testimonianze, riflessioni e proposte affronterà il tema della sicurezza stradale, della prevenzione, della viabilità e del quadro normativo. Interverranno il sindaco di Forlì e presidente della Provincia di Forlì-Cesena Davide Drei, il deputato Marco Di Maio, il I° Dirigente della Polizia Stradale di Forlì - Cesena Michele Pascarella, il presidente Asaps Giordano  Biserni, il Segretario Generale Nazionale del Siulp (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia) Felice Romano. Introdurranno la serata Carla Cecchi e Mario Peruzzini. Modera Pietro Caruso. L’incontro è aperto a tutti i cittadini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

Torna su
ForlìToday è in caricamento