menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sbanda sulla Cervese e finisce nel fosso: ubriaco rifiuta l'alcol-test e viene denunciato

Quando i vigili sono intervenuti per i rilievi di legge, il conducente manifestava i sintomi legati all’abuso di alcool. Alla richiesta di sottoporsi agli accertamenti, l'individuo ha rifiutato categoricamente.

Sono due le patenti ritirate dalla Polizia Municipale di Forlì durante i controlli stradali svolti nel weekend lungo la Cervese. Sabato sera, intorno alle 21, un forlivese sessantaquattrenne ha perso il controllo dell'auto, finendo nel fosso. Quando i vigili sono intervenuti per i rilievi di legge, il conducente manifestava i sintomi legati all’abuso di alcool. Alla richiesta di sottoporsi agli accertamenti, l'individuo ha rifiutato categoricamente.

Pesanti le conseguenze per il 64enne,denunciato alla magistratura per il rifiuto di sottoporsi al test dell'etilometro. Inoltre rischia un’ammenda fino a 6mila euro e l’arresto da 6 mesi ad un anno. La patente, immediatamente ritirata, verrà sospesa dal Prefetto da 6 mesi a due anni.
Il secondo episodio, esattamente quasi 24 ore dopo ha coinvolto un cittadino polacco di 33 anni in sella ad una moto di ritorno dalla riviera.

L’uomo la evidenziato un valore alcolico pari a 1,21 grammi per litro. Anche per lui è scattata la denuncia. Rischia l’arresto fino a 6 mesi, una sanzione da 800 a 3.200 euro e la sospensione della patente da 6 mesi ad un anno. La moto è stata sequestrata per la successiva confisca. Ad entrambi i conducenti verranno decurtati 10 punti dalla patente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento