menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Martedì da dimenticare per i "fungaioli" romagnoli

Martedì da dimenticare per i "fungaioli" romagnoli. A poche ore dall'incidente avvenuto ad una 63enne a San Benedetto in Alpe, il personale del Soccorso Alpino è stato impegnato nel soccorso di un altro ricercatore di funghi

Martedì da dimenticare per i "fungaioli" romagnoli. A poche ore dall'incidente avvenuto ad una 63enne a San Benedetto in Alpe, il personale del Soccorso Alpino è stato impegnato nel soccorso di un altro ricercatore di funghi, incappato in una brutta caduta. L'episodio si è consumato in Campigna, nel sentiero che porta al rifugio Fontanelle, zona Burraia. A ricostruire la dinamica della caduta è stato il ferito stesso, che ha chiesto l'intervento dei soccorritori.

L'uomo ha spiegato che stava cercando i funghi, quando è finito in una scarpata, ruzzolando per una decina di metri e finendo nel sentiero che conduce al rifugio Fontanelle. Nella caduta ha riportato lesioni agli arti inferiori. Soccorso dai sanitari del ‘118', presenti sul posto con un'ambulanza, è stato trasportato poi con l'elimedica arrivata da Bologna (quella di Ravenna era impegnata in un incidente a Brisighella) all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento