Sabato, 20 Luglio 2024
Incontri culturali

Incontri con l'autore: libri protagonisti nei lunedì di luglio all'arena di via Dragoni

Saranno presentate le novità editoriali della casa editrice "Il Ponte Vecchio" di Cesena con la partecipazione degli stessi autori

L’Associazione Il Parco dei Ragazzi - Il Progetto Piada52, insieme alla casa editrice "Il Ponte Vecchio", organizzano il ciclo di incontri culturali "Lunedì Arena e Libri", che si terrà tutti i lunedì di luglio all’Anfiteatro del Parco di via Dragoni. Saranno presentate le novità editoriali della casa editrice "Il Ponte Vecchio" di Cesena con la partecipazione degli stessi autori. Si comincia lunedì 3 luglio con "La Romagna e la sua lingua campagnola" di Mario Maiolani. L'incontro sarà introdotto da Gabriele Zelli. L'opera rappresenta una acuta e divertente rappresentazione della cultura popolare romagnola attraverso i proverbi, i modi di dire popolari, le parole relative a vecchi mestieri, e in particolare a quelli dei campi. È un viaggio nel passato, tra la cultura e i saperi antichi, percorso con particolare ricchezza di analisi e di richiami e proposto specialmente alle generazioni più vicine a noi, che quel tempo non vissero.

Lunedì 10 luglio appuntamento con "Ansiagirl 2 e 3" di Maria Vittoria Matteucci. L'amore può davvero sistemare ogni cosa? Può davvero bastare per mandare avanti un rapporto? Queste sono le domande che continuano a tormentare la mente di Mia. La sua prima storia d'amore, dopo l'ennesima litigata, sembra essere appesa a un filo, eppure il suo cuore non riesce a voltare pagina. Tra tutti i suoi dubbi, l'occasione di trovare un punto di riferimento nel suo migliore amico, ed essere amata senza più tormenti.  E così si riparte con le farfalle che svolazzano nello stomaco, le serate alle feste con le amiche, le lezioni di danza, le grandi emozioni e i ti amo sussurrati all'orecchio. 

Lunedì 17 luglio è la volta de "I dolci al tempo di Caterina Sforza" di Cecilia Milantoni. Segreti e ricette della tradizione medievale e rinascimentale Caterina Sforza vissuta tra la fine del Medioevo e l'inizio del Rinascimento è stata Musa ispiratrice di questa ricerca, figura straordinaria per la sua capacità di essere donna, astuta, saggia, desiderosa di apprendere e curiosa di scoprire i segreti della natura. Avvolta da un fascino misterioso, ancora oggi si sente la necessità di indagare alcuni dei suoi interessi, talora sorprendenti, come il cibo. Cosa avremmo potuto trovare nelle meravigliose tavole imbandite degli Sforza, tra la fine del Quattrocento e l'inizio del Cinquecento? Esistevano dolci nel Medioevo e nel Rinascimento? 

Lunedì 24 luglio sarà presentato "Pirati e corsari nel mare di Romagna" di Eraldo Baldini e Giancarlo Cerasoli I litorali della Romagna, sono stati per secoli una pericolosa frontiera frequentata anche da pirati e corsari: una presenza che ha riguardato non solo mari lontani, ma anche il Mediterraneo. Le comunità costiere e portuali della Romagna hanno dunque dovuto misurarsi in passato con fenomeni come le continue incursioni di "uscocchi" e "barbareschi", con razzie di cose e di persone. Una storia di grande fascino, in gran parte sconosciuta, raccontata attraverso vari aspetti: il contesto marittimo in cui avviene, le incursioni testimoniate negli archivi e nelle memorie, le difese costiere, gli ex voto che rappresentano i sentimenti delle persone che hanno vissuto allora una costa e una società molto diverse da quelle che oggi conosciamo.

Si chiude Lunedì 31 luglio con "Le ceneri del nonno" di Giovanni Tumidei. Romagna 1914. Cronache dalla legnaia all'ombra del padrone Nella appassionata nota introduttiva si ricorda come siano stati presenti in Romagna «un sentimento di appartenenza che manteneva radici nel cuore dei suoi figli, una cultura apparentemente di grana grossa, schietta e non priva di una sulfurea raffinatezza: una Romagna terragna nelle viscere e nell'anima, anarchica prima che repubblicana, socialista o flebilmente cattolica». È un racconto di particolare bellezza, in primo luogo per una lingua giocosa e dal rapido passo, in secondo luogo per la rievocazione di personaggi che sono nello stesso tempo attori da commedia e vittime dei vari e diversi drammi del vivere, prima di tutto alimentati dalla passione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontri con l'autore: libri protagonisti nei lunedì di luglio all'arena di via Dragoni
ForlìToday è in caricamento