menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lions Club Forlì Valle del Bidente, primo meeting sulle origini dell’arte

Il Lions Club Forlì Valle del Bidente organizza per venerdì alle ore 20,15 nella propria sede all’ Hotel Globus City di Forlì il primo appuntamento dell’anno sociale presieduto da Gianni (Vittorio) Cervi

Il Lions Club Forlì Valle del Bidente organizza per venerdì alle ore 20,15 nella propria sede all’ Hotel Globus City di Forlì il primo appuntamento dell’anno sociale presieduto da Gianni (Vittorio) Cervi. L’incontro, che vedrà come relatore d’eccezione il Prof. Marco Vallicelli, è sul tema ‘Le origini dell’arte, perché l’uomo ne sente la necessità’. Con l’aiuto di validi supporti audiovisivi il Prof. Vallicelli accompagnerà i soci Lions in un viaggio nella storia dell’arte, partendo addirittura dalle origini dell’uomo fino ai giorni nostri, per cercare di spiegare i motivi per cui fin dall’antichità l’uomo ha  avuto il bisogno di esprimere attraverso l’arte le sensazioni, i sentimenti e la realtà che lo circondava, privilegiando molto spesso questo aspetto alle necessità pratiche di un maggiore confort della sua vita primitiva.

Il nuovo Consiglio Direttivo per l’anno sociale 2013/14, come espresso dall’Assemblea dei soci il 22 marzo scorso, vedrà accanto a Cervi nel ruolo di primo vice presidente Monica Guidi e come secondo vice presidente Stefano Ranieri, coadiuvati dai consiglieri Augusto Cimatti, Massimiliano Colonna, Paolo Dell’Aquila e Giuliana Mazzotti. Come segretario è stato confermato Gabriele Erbacci, il cerimoniere è Rosaria Licia Todero, il censore è Piero Catalano e il tesoriere è Antonio Como.

Presidente del Comitato Conservazione Soci è Franco Falletta; probiviri: Pierluigi Farolfi, Pier Giuseppe Mainetti e Santa Todero; revisori dei conti Luigi Lamacchia, Domenico Camporeale e Raffaele Schiavo. Vittorio Cervi, meglio conosciuto come Gianni, classe 1947, è laureato in ingegneria chimica a Bologna ed è in pensione dal 1° maggio 2013. L’ultimo ruolo lavorativo ricoperto, a coronamento di una lunga carriera professionale, è stato quello di direttore generale di una ditta di diagnostici di Milano. Le attività benefiche (Service) del suo anno lionistico saranno volte principalmente a dare una risposta concreta e duratura alle difficoltà delle famiglie e alle nuove povertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento