menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Incrocio della morte", la Procura apre un'inchiesta: accertamenti della PolStrada

L'ultimo dramma risale al 4 settembre scorso, quando il 58enne forlivese Francesco Negro è morto a seguito di uno scontro con un'auto

L'"incrocio della morte" nel mirino della Procura di Forlì. Il sostituto procuratore Filippo Santangelo ha infatti aperto un fascicolo senza indagati e ipotesi di reato, incaricando la Polizia Stradale di effettuare per verificare le cause degli incidenti avvenuti in corrispondenza dell'intersezione tra via Ladino e la Statale 67 Tosco Romagnola. L'ultimo dramma risale al 4 settembre scorso, quando il 58enne forlivese Francesco Negro è morto a seguito di uno scontro con un'auto. Dopo le proteste dei cittadini la viabilità è cambiata: i mezzi che provengono da via Del Partigiano o da via Ladino sono obbligati a svoltare a destra. L'attraversamento dell'intersezione è inibito da barriere in plastica. Ma c'è già chi ha provato a raggirare l'ostacolo, come accertato dalla Polizia Municipale. La notizia è stata riportata dall'edizione di venerdì de "Il Resto del Carlino" e "Corriere Romagna".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento