rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Salute

Infertilità, andrologia e patologie urologiche: un approfondimento medico sulla salute maschile

L’incontro, riconosciuto come corso Ec, per medici chirurghi, infermieri, farmacisti e biologi è patrocinato dal Comune di Forlì

È in programma sabato all’Hotel Globus di Forlì il corso “L’Andrologia nell’era Covid”, convegno medico-scientifico organizzato da Ospedali Privati Forlì in collaborazione con l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Forlì-Cesena, la Società Italiana di Andrologia Marche, Emilia Romagna e Repubblica di San Marino e la Fondazione Marzio Zoli. L’iniziativa è coordinata dal dottor Teo Zenico, urologo specializzato anche in chirurgia d’urgenza e andrologia, insieme ai colleghi dell’Unità di Urologia ed Andrologia di Villa Serena.

Essa si propone di offrire un momento di approfondimento sulla salute maschile, in particolare sotto il profilo genito-urinario, a partire dal tema dell’infertilità maschile, un problema che riguarda il 40% delle coppie non fertili del nostro Paese. Gli interventi dei relatori che si susseguiranno nel corso della mattinata, condotti da un panel che include specialisti urologi, ginecologi e medici della riproduzione di rilievo nazionale, approfondiranno in particolare le risorse diagnostiche oggi a disposizione, dallo spermiogramma per l’analisi del liquido seminale alla valutazione ormonale fino all’ecocolordoppler testicolare. Si passerà poi a trattare le opzioni terapeutiche comprese le opportunità offerte dalla medicina della riproduzione.

Nel pomeriggio, invece, al centro delle relazioni mediche ci saranno le patologie prostatiche e l’approccio chirurgico micro-invasivo che oggi viene praticato quotidianamente nelle strutture del Gruppo. In particolare, si esamineranno casi clinici trattati con tecniche TUIP, Green Light, Laser Olmio, Scleroembolizzazione prostata e Rezum, con un riferimento al ruolo dei vari componenti dell’équipe chirurgica in questi tipi di intervento. A Villa Serena ogni anno vengono effettuati dall’Unità di Urologia e Andrologia numerosi interventi mininvasivi, la maggior parte dei quali per trattare la patologia prostatica benigna, che riguarda circa la metà degli uomini sopra i 50 anni. L’incontro, riconosciuto come corso Ec, per medici chirurghi, infermieri, farmacisti e biologi è patrocinato dal Comune di Forlì e sarà il sindaco, Gian Luca Zattini a dare il benvenuto agli intervenuti all’apertura dei lavori. Durante l’iniziativa si svolgerà anche la premiazione dei vincitori del concorso fotografico organizzato dalla Fondazione Marzio Zoli per ricordare l'urologo forlivese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infertilità, andrologia e patologie urologiche: un approfondimento medico sulla salute maschile

ForlìToday è in caricamento