menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caldo e umido: le zanzare rialzano la cresta. Infestazione in aumento

Il clima caldo e umido dell'ultimo periodo con precipitazioni magari scarse, ma frequenti, sta favorendo il proliferare della zanzara tigre. In tutta la città, infatti, si stanno moltiplicando segnalazioni di infestazione più diffusa

Il clima caldo e umido dell'ultimo periodo con precipitazioni magari scarse, ma frequenti, sta favorendo il proliferare della zanzara tigre. In tutta la città, infatti, si stanno moltiplicando segnalazioni di infestazione più diffusa del fastidioso insetto. La 'tigre' non soltanto è più presente, ma a quanto pare più aggressiva. L'anticiclone africano, insomma, assieme al caldo afoso sta portando al Forlivese un grattacapo in più.

Secondo il sito 'Meteo Zanzare' l'indice di potenziale infestazione, proprio per effetto delle condizioni climatiche, è al massimo per quanto riguarda la Romagna. In molti parchi pubblici, frequentati normalmente fino a poche settimane fa, è impossibile anche solo tenere i bambini per pochi minuti a pena di essere investiti da una nube di zanzare.

Continua a rimanere attivo, intanto, il sistema di presidio di Comune e Ausl per tenere monitorato e sotto controllo gli insetti come zanzare, comuni e tigri, e pappataci, per altro portatori anche di malattie. L'amministrazione comunale non riduce i livelli di attenzione, perché la stagione di potenziale sviluppo, in particolare delle zanzare, si protrae fino a settembre-primi di ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento