rotate-mobile
Cronaca

Infortuni sul lavoro al Cantiere Eataly e alla Nisi Dream, Fiom-Cgil chiede un esame approfondito

"Ai lavoratori, entrambi iscritti alla Fiom-Cgil, va la solidarietà di tutti i lavoratori metalmeccanici e gli auguri per una pronta guarigione - afferma Giovanni Cotugno, Fiom-Cgil -. Non faremo mancare loro il sostegno per tutte le pratiche necessarie".

Dopo i due infortuni sul lavoro avvenuti a Forlì (il primo sabato di un elettricista al cantiere “Eataly” e il secondo martedì alla ditta Nisi Dream), la Fiom Cgil chiede un incontro urgente con le Direzioni aziendali di stabilimento al fine di effettuare un esame approfondito delle situazioni ambientali e di sicurezza nei rispettivi luoghi di lavoro. "Ai lavoratori, entrambi iscritti alla Fiom-Cgil, va la solidarietà di tutti i lavoratori metalmeccanici e gli  auguri per una pronta guarigione - afferma Giovanni Cotugno, Fiom-Cgil -. Non faremo mancare loro il sostegno per tutte le pratiche necessarie".

"Subito dopo l’incontro saranno fissate le assemblee dei lavoratori, per discutere e decidere tutti insieme eventuali iniziative ed interventi - chiosa Cotugno -. La sicurezza sul lavoro è un valore fondamentale, che non deve sottostare in nessun caso alle esigenze produttive o di qualsiasi genere. Chiediamo a tutti coloro che ne abbiano la competenza di potenziare gli sforzi per prevenire gli infortuni sul lavoro e alle istituzioni competenti di rafforzare i controlli al fine di sanzionare eventuali comportamenti che mettano a rischio la salute di chi lavora".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortuni sul lavoro al Cantiere Eataly e alla Nisi Dream, Fiom-Cgil chiede un esame approfondito

ForlìToday è in caricamento