menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Civitella, quasi 200 telefonate dal Comune: gli over 75 non sono soli

"Le raccomandazioni sono quelle di stare a casa, di contattare il medico in caso di bisogno senza recarsi in ambulatorio", spiega il sindaco Claudio Milandri

Quasi duecento telefonate. L'amministrazione comunale di Civitella domenica ha contattato gli over 75 che vivono da soli, nell'intento di fornire a ciascuno le informazioni necessarie in questo momento di emergenza dovuto alla diffusione del coronavirus. "Le raccomandazioni sono quelle di stare a casa, di contattare il medico in caso di bisogno senza recarsi in ambulatorio - spiega il sindaco Claudio Milandri -. Abbiamo inoltre dato comunicazione sui servizi attivati, sulle consegne domiciliari ed un'informativa su come difendersi dalle truffe". 

"Le quasi 200 telefonate effettuate ci hanno permesso di verificare la presenza di eventuali situazioni di anziani soli e privi di aiuti, con attivazione da parte nostra di un supporto immediato, grazie anche alla preziosa e attiva collaborazione dei volontari che si sono resi disponibili, anche per consegna a domicilio di beni di prima necessità - prosegue il primo cittadino -. Parlare con ogni singola persona o relativi famigliari ci ha reso molto contenti, perché in tanti ci hanno risposto che anche solo una telefonata è di aiuto a sentirsi meno soli. Ritenendo che in un momento come questo la vicinanza del proprio Comune alle persone più sole sia fondamentale, abbiamo fornito a tutti il numero 3382933487 da contattare in caso di reale bisogno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento