menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Intercettati a Forlì i 'truffatori della vasellina', con un gesto improvviso spariva il resto

Denunciata per truffa una coppia di romeni, che ha preso di mira diverse farmacie, sempre con lo stesso modus operandi

E' stata intercetta a Forlì, la coppia dei  'truffatori della vasellina', una definizione calzante per due romeni di 24 e 25 anni, finiti nella rete dei carabinieri della Compagnia di Cesena, che li hanno denunciato per truffa. I due, residenti a Foggia e a Roma, avevano sempre lo stesso modus operandi:  entravamo in una farmacia e ordinavamo della vasellina, presumibilmente per il costo molto basso.

A quel punto pagavano con banconote di grosso taglio (50 o 100 euro), e con una mossa improvvisa e repentina, quando gli veniva dato il resto, lo facevano sparire per indurre in errore il malcapitato farmacista, e ottenere un altro resto.

I carabinieri sono intervenuti nella farmacia Camagni su richiesta del titolare, a cui i conti non tornavano affatto. Dalle indagini degli uomini dell'Arma è emerso che i colpi o tentati colpi sono stati quattro, ai danni di altrettate farmacie cesenati. La coppia è stata intercettata a Forlì, dove aveva trovato un alloggio temporaneo. Nella perquisizione domiciliare sono stati trovati ben sette vasetti di vasellina e 1300 euro in contanti, posti sotto sequestro. E' probabile che la 'coppia della vasellina' abbia colpito anche a Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento