Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Una rotonda nel nome di Marco Pantani: ora è ufficiale. E un'area verde ricorderà il Grande Torino

L'area verde tra via Cervese e via Capoferro sarà denominata "Campo Grande Torino"

C'è il via libera della giunta comunale. Una rotonda porterà il nome di Marco Pantani. Forlì ricorda così l'indimenticato "Pirata", scomparso il 14 febbraio del 2004. Al protagonista dell'indimenticabile 1998, ultimo dei ciclisti ad aver realizzato l'accoppiata Giro-Tour ovvero la vittoria al Giro d'Italia e al Tour de France nello stesso anno, sarà intitolata la rotonda fra via Punta di Ferro, via Pellegrino Artusi e via Piero Camporesi. Sono nove le nuove denominazioni deliberate dalla giunta.

"La decisione di intitolare una rotatoria al leggendario Pantani, non può che riempirci di orgoglio e soddisfazione non soltanto perché si celebra il ricordo del grande campione su due ruote, scomparso in circostanze drammatiche e mai dimenticato in Romagna, ma perché è stata la Lega, nel maggio del 2015, a chiedere che il Pirata venisse omaggiato nella toponomastica forlivese", commenta il capogruppo in Consiglio comunale della Lega, Daniele Mezzacapo.

"Nella seduta del 12 maggio 2015, il Consiglio comunale ha approvato, con 24 voti favorevoli, 4 astenuti e nessun contrario, un ordine del giorno, proposto dalla Lega, per intitolare una via o una piazza al grande campione romagnolo. E così è stato. Pantani - conclude Mezzacapo - è stato un personaggio d'altri tempi, capace di tenere incollati allo schermo non soltanto gli addetti ai lavori ma anche i giovanissimi, le famiglie e i semplici cittadini che hanno sognato con lui riscoprendo, grazie alla sua tenacia e alla sua passione, la magia e la competitività del ciclismo. La sua popolarità è riconosciuta non soltanto in ambito sportivo. La decisione di intitolargli una rotatoria era il minimo, in termini celebrativi, che questo Comune potesse fare".

Le altre intitolazioni

E' stato deciso di intitolare a Renato Ascari Raccagni (1929-2008) a ricordo del deputato ed ex presidente della Cassa dei Risparmi, la nuova strada con accesso da via Bertini dopo il civico 134 e da via Bernale. Ad Anna Maria Mozzoni (1837-1920), giornalista Italiana, attivista dei diritti civili e pioniera del femminismo in Italia, sarà intitolata la nuova strada con accesso da via Ascari Raccagni Renato. Porterà il nome del primo deputato eletto a Forlì Romolo Landi (1909-1980) l'area verde con accesso da via Ascari Raccagni Renato. Prenderà il nome di via Vignola la nuova strada con accesso da via del Commercio dopo il civico 30 e da via Campo dei Fiori tra il civico 19 e il civico 29.

E' stato deciso di ricordare lapittrice che fondò l'Istituto Statale d'Arte, Gianna Nardi Spada (1900-1979), intitolandole la nuova strada con accesso via Malmerendi Giannetto. Sarà denominato Piazzale Tebaldo la nuova area con accesso da via Marchetti Giuseppe e da via Gianna Nardi Spada. Il prolungamento della traversa di via Cerchia sarà nel nome di Ugo De Castro (1899 – 1976) a ricordo del primario dell'ospedale di Forlì che volle iniziare le tecniche trasfusionali e nel 1936 insieme a 45 valorosi pionieri fondatore della sezione forlivese dei donatori Avis. La nuova strada con accesso via Maceri Malta ricorderà la presenza storica di numerosi orti coltivati da ortolani in quella zona e prenderà il nome di Vicolo degli Ortolani.

La nuova strada a destra dopo la rotatoria di via Zangheri sarà nel nome dello sculture Bernardino Boifava (1888-1953), mentre l'arteria opposta prenderà il nome di Augusto Antonio Dirani (1897-1983), uno degli artisti forlivesi attivi nell'esperienza del "Cenacolo Forlivese" negli anni venti del Novecento. L'area verde del Foro Boario ricorderà Alberto Silvestri (1924 - 2008) veterinario e naturalista, docente di Medicina Legale Veterinaria di Bologna e direttore del giornale "Il Melozzo", mentre l'area verde tra via Cervese e via Capoferro sarà denominata "Campo Grande Torino" a memoria della squadra di calcio, allenata da Mazzola Valentino, che cadde sulla collina di Superga al rientro da Lisbona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una rotonda nel nome di Marco Pantani: ora è ufficiale. E un'area verde ricorderà il Grande Torino

ForlìToday è in caricamento