menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il playground di via Dragoni nel nome di Matteo Margheritini. Ci sarà anche il Parco Oriana Fallaci: via libera alle nuove intitolazioni

"È con grande soddisfazione che accolgo l’autorizzazione, che raccoglie la memoria, la storia e le tradizioni del nostro territorio", esordisce l'assessore con delega alla toponomastica, Maria Pia Baroni

Via libera dal prefetto Antonio Corona all'intitolazione di nuove aree di circolazione ed aree verdi del Comune di Forlì. "È con grande soddisfazione che accolgo l’autorizzazione, che raccoglie la memoria, la storia e le tradizioni del nostro territorio ed il valore di persone che hanno segnato la cultura, lo sport e l’economia - esordisce l'assessore con delega alla toponomastica, Maria Pia Baroni -. L'ampiezza delle intitolazioni testimonia la trasversalità delle proposte formulate, pervenute ed accolte e la volontà di cogliere le diverse sensibilità sociali, culturali e storiche della nostra comunità. Ringrazio di cuore la Commissione toponomastica del Comune di Forlì e il contributo che ognuno dei suoi componenti ha apportato alla definizione delle nuove intitolazioni e naturalmente ringrazio la Giunta comunale che ha convalidato le scelte operate dalla Commissione toponomastica”.

La nuova strada con accesso da via Ravegnana dopo il civico 474B e dalla rotatoria di via Punta di Ferro prenderà il nome di "Via della Pallacanestro", mentre il campo da basket all'aperto nel Parco di via Dragoni porterà il nome di "Campo Matteo Margheritini". Non poteva che essere intitolata "Via della Sfoglia di Romagna" la nuova strada di collegamento tra via Pellegrino Artusi e via Antonietta Gordini con accesso da via Argentina Altobelli. Si chiamerà "La Piè", invece, la rotonda al casello dell'autostrada A14, tra viale della Costituzione e via Argentina Altobelli

Sarà identificata con "Via Osteria della Concordia", antico toponimo presente nel territorio, la nuova strada con accesso da via Cervese dopo il civico 344, quartiere Caserma. L'area verde on accesso da via Olindo Vernocchi e da via Cervese a Pievequinta si chiamerà "Parco Tobia Aldini", mentre quella fra viale Bologna e via Plinio il Vecchio (quartiere Romiti) "Parco Ottava Brigata Garibaldi Romagna". Forlì ricorda Oriana Fallaci intitolandole l'area verde con accesso da via Bonali Guido e da via Manzoni". Sarà nel nome di Clementino Bonfiglioli, storico fondatore della “Bonfiglioli Riduttori Spa”, la rotonda tra via Mattei e via Bianco da Durazzo. Il piazzale tra via Fanti e via Giuseppe Santarelli sarà intitolato a Gabriele D'Annunzio, mentre quello con accesso da via Borghina dopo il civico 30, al complesso ospedaliero Morgagni - Pierantoni, ad Angelo Rossini.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento