"Invulnerabili. Un progetto per le scuole sul tema della violenza" in Fiera a Forlì

Un progetto di sensibilizzazione rivolto alle scuole sul tema della violenza, promosso in collaborazione con il progetto ALMA IDEA dell’Università di Bologna.

"Il progetto - spiegano gli organizzatori - ha come obiettivo quello di offrire agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Forlì-Cesena una pluralità di chiavi di lettura/prospettive culturali sulla questione della violenza, con particolare attenzione a quelle meno consuete, fornire strumenti critici ed  informazioni per consentire una trattazione complessa ma “delicata” del tema e, soprattutto, la messa in discussione delle modalità troppo spesso semplicistiche, “voyeuristiche” e allarmistiche con le quali la violenza viene comunicata e narrata nel dibattito contemporaneo; attenzione all’informazione in relazione ai nuovi media i quali, ampiamente usati dai ragazzi, non devono essere demonizzati. Cercheremo di trattare con i ragazzi un'informazione sul buon uso dei social, da intendere come opportunità, non solo come danno o pericolo".

"È infatti importante un dialogo strutturato su conoscenze e linguaggio gergale condivisi tra chi parla (giornalista? esperto della comunicazione?) e chi ascolta (i ragazzi). Cercheremo di offrire una espressione artistica in grado di consentire il coinvolgimento anche emozionale/esperienziale dei partecipanti all'incontro e di ottenere un riscontro di natura sociologica da parte del pubblico coinvolto, tramite la visione delle attività performative che saranno elaborate" "Vogliamo fornire - proseguono - un vero e proprio percorso, che non si esaurisca in un unico incontro, ma preveda una continuità di intenti e di pensiero da parte del pubblico coinvolto"

L'evento non è aperto alla popolazione e interesserà  circa  230 ragazzi delle scuole secondarie forlivesi di secondo grado, accompagnati dai loro insegnanti. 

Programma di venerdì 18 gennaio
“La vulnerabilità come metodo critico. Una ricerca interdisciplinare tra teorie, dottrine e casi studio”

Modera: Annalisa Furia, Ricercatrice Dipartimento Beni Culturali Università degli Studi di Bologna Campus di Ravenna

09:00 - 09:30 Saluti delle Autorità
09:30 - 09:50 Presentazione del progetto
Susi Olivetti
Dirigente Liceo Scientifico “Fulcieri Paulucci Di Calboli” Forlì

09:55 - 10:15 La violenza contro le donne dalla seconda guerra mondiale all’età contemporanea
Davide Conti
Storico e Consulente dell’Archivio del Senato della Repubblica

10:20 - 10:40 Violenza, violenze e sessismo: narrazioni tossiche
Giulia Siviero
Giornalista Il Post 

10:45-10:55 Espressione artistica a cura di Sartoria Teatrale
con Stefania Polidori e Dario Bettini

11:00 - 11:20 Contrastare la violenza contro le donne: legge e libertà
Milli Virgilio
Avvocata, Presidente della Associazione GIUdIT- Giuriste d’Italia

11:25 - 11:45 Autori e vittime di violenze: metodologie di intervento, reti e protocolli
Tiziana Iervese
Dirigente Medico AUSL della Romagna, sede di Forlì

11:50-12:00 Conclusioni

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Aperitivi a Forlì: 5 locali per un happy hour all'aria aperta

  • Niente aria condizionata in casa? Ecco 5 consigli per non sentirne troppo la mancanza

  • Sfratto per gli scarafaggi: come allontanarli da casa una volta per tutte

I più letti della settimana

  • Investite su viale Roma: due giovani ferite, una portata con l'elicottero a Cesena in gravi condizioni

  • Liceo Scientifico, una vacanza oltre l'8 per 370 studenti: l'elenco dei bravissimi

  • Arrivano le prime bollette di Alea, ma in molti ancora non vedono il risparmio: ecco i motivi

  • Grave incidente in viale Roma: atterra anche l'elimedica

  • In preda all'alcol litiga con la madre e poi si lancia dalla finestra di casa: è in prognosi riservata

  • Incidente nel pomeriggio sul tratto forlivese dell'A14: lunghi incolonnamenti

Torna su
ForlìToday è in caricamento