Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

"Io resto a leggere", l'iniziativa coinvolgente: gli studenti della Palmezzano dispensano consigli video

Partita come compito di realtà, l’attività si è rivelata alquanto coinvolgente ed ha divertito i ragazzi

"Io resto a leggere". Questo il nome dell’iniziativa che i docenti della scuola media “Palmezzano” di Forlì hanno proposto ai loro studenti, per permettergli di muoversi e volare, pur restando a casa. Solo i libri hanno questo potere, anche in un periodo di quarantena. I ragazzi di tutte le classi si sono cimentati nella lettura di alcuni romanzi dei quali hanno proposto una personale audio-recensione, diventata poi mini-video. Sul sito dell’Istituto Comprensivo numero 2 in una pagina dedicata ("https://www.ic2forli.edu.it/"), si possono consultare i “consigli di lettura” che i giovani lettori in erba hanno dispensato. Partita come compito di realtà, l’attività si è rivelata alquanto coinvolgente, ha divertito i ragazzi offrendo loro un’occasione di distrazione e crescita in un periodo storico singolare come quello della quarantena. 

Oggi vedere un ragazzino che stringe tra le mani un libro anziché uno smartphone è un evento ormai raro. Compito degli adulti, e degli insegnanti in primo luogo, ovvero di tutti coloro che hanno assaporato il senso di libertà che la lettura di un buon libro regala, è quello di cercare di riabilitare il gusto della lettura, a qualsiasi livello. Per questo i ragazzi della Palmezzano sono stati coinvolti in quest’attività: per prendere consapevolezza del fatto che, come diceva Giacomo Leopardi: “Un buon libro è un compagno che ci fa passare dei momenti felici”. Magari, i nostri giovani lettori potrebbero utilizzare il proprio smartphone come segnalibro, tra una lettura ed una foto postata e condivisa con gli amici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Io resto a leggere", l'iniziativa coinvolgente: gli studenti della Palmezzano dispensano consigli video

ForlìToday è in caricamento