menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Irst autonomo, Amadori: "Gratitudine a tutti"

Seppur all’estero il professore Dino Amadori, Direttore Scientifico IRST, non ha voluto far mancare il proprio ringraziamento per il prestigioso obiettivo raggiunto dall’IRST

Seppur all’estero il professore Dino Amadori, Direttore Scientifico IRST, non ha voluto far mancare il proprio ringraziamento per il prestigioso obiettivo raggiunto dall’IRST: il riconoscimento in Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. “Mi unisco al ringraziamento già espresso dal Direttore Generale nei confronti di tutte le figure che ai diversi livelli istituzionali hanno contribuito all'imminente riconoscimento di IRCCS del nostro Istituto”, ha esordito.

“Desidero altresì sottolineare il contributo di elevata scientificità, determinante per il suddetto riconoscimento, che tutto il personale dell'IRST, medico e non medico ha contribuito in questi anni a realizzare – ha continuato Amadori -. Non posso non estendere a tutti i Colleghi oncologi di Area Vasta la mia personale gratitudine: non avremmo mai raggiunto questo prestigioso obiettivo senza la loro collaborazione. Un grazie particolare allo IOR e ai suoi volontari e alla loro grande generosità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento