menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricerca oncologica, l'Irst al centro dell'attenzione mondiale

L'IRST, motore della ricerca traslazionale in campo oncologico, ovvero di quella branca della ricerca che punta alla rapida trasformazione delle scoperte di laboratorio in applicazioni terapeutiche

L'IRST – Istituto Tumori della Romagna - motore della ricerca traslazionale in campo oncologico, ovvero di quella branca della ricerca che punta alla rapida trasformazione delle scoperte di laboratorio in applicazioni terapeutiche. Si terrà, infatti, da martedì prossimo 8 maggio fino all'11 maggio, tra Meldola e Forlì, la IIa Conferenza internazionale “Ricerca Traslazionale in Oncologia: un nuovo approccio alla medicina personalizzata”.

Uno dei più importanti momenti di confronto e studio dell'oncologia del 2012 al quale parteciperanno alcuni tra i massimi studiosi italiani ed esteri del settore come Yibin Kang (Princeton University), Kurt Zatloukal (Istituto di Patologia di Graz, Austria), Carlo Maria Croce (Ohio State University) o Edith Perez (Mayo Clinic, Boston).
 
Organizzata dall'IRST in collaborazione con l'Istituto Oncologico Romagnolo, la conferenza – affrontando singolarmente le numerose aree di interesse identificate, dai tumori al seno a quelli gastrici, dalle terapie radiometaboliche allo studio del MiRNA – si propone di esaminare il legame tra le terapie oncologiche e le possibili applicazioni cliniche delle scoperte di laboratorio. Altro focus della quattro giorni di dibattiti, letture e confronti, saranno i recenti sviluppi dei nuovi farmaci antitumorali. La Conferenza punta così a offrire a ricercatori, medici e industria farmaceutica un momento d'incontro e discussione fondamentale per il progresso della pratica clinica.
 
“La Conferenza sulla Ricerca Traslazionale in Oncologia – spiega il Prof. Amadori, Direttore Scientifico IRST – riunisce per la seconda volta molti fra i più importanti ricercatori dell’oncologia moderna sul tema della ricerca traslazionale. Il concetto moderno della ricerca oncologica si basa sull’applicazione clinica della ricerca di base per una terapia sempre più personalizzata sui tumori maligni. In occasione di questo importante evento verranno dibattuti temi di avanguardia riguardanti le più avanzate ricerche di base in funzione della loro più appropriata applicazione terapeutica”.
 
L'inizio dei lavori è fissato per martedì 8 maggio a Meldola, presso l'IRST. La cerimonia ufficiale di inaugurazione si terrà alle ore 18 alla presenza del Ministro della Salute, Renato Balduzzi, del President della Regione, Vasco Errani e dell'Assessore alle Politiche della salute, Carlo Lusenti. Nell'occasione sarà anche presentato il nuovo Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRST, riconoscimento giunto il 13 aprile scorso che pone l'IRST come l'undicesimo Irccs in campo oncologico. Da mercoledì 9, fino alla conclusione della Conferenza, le sessioni si sposteranno a Forlì, all'Hotel Globus.
 

La Conferenza ha ottenuto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e, tra gli altri, i patrocini del Ministero della Salute, del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e delle più importanti associazioni italiane ed europee del settore oncologico (AIOM, AIRO, ESMO, FISM, ISO, SIC e SIE).
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento