Nas e Carabinieri ispezionano i negozi del centro: sequestrati quintali di cibo

Inoltre, sono state contestate violazioni amministrative per un valore di alcune miglia di euro, poichè sono state riscontrate diverse violazioni della normativa igienico sanitaria

Nell’ambito del potenziamento dei servizi predisposti dal Comando provinciale Carabinieri Forlì-Cesena e finalizzati alla tutela della salute pubblica, svolti in collaborazione con il Nucleo Carabinieri tutela della salute, nella mattinata di sabato a Forlì i militari, insieme al personale del Nas di Bologna, hanno eseguito ispezioni di carattere igienico-sanitario nei confronti di due negozi alimentari del centro storico, gestiti da cittadini stranieri.

Nel corso dei controlli, entrambi i titolari degli esercizi commerciali sono stati denunciati in stato di libertà poichè sono stati rinvenuti e sequestrati alcuni quintali di merce - frutta, verdura e carne - in cattivo stato di conservazione. Inoltre, sono state contestate violazioni amministrative per un valore di alcune miglia di euro, poichè sono state riscontrate diverse violazioni della normativa igienico sanitaria. Il Nas provvederà a comunicare gli esiti dei controlli all'Ausl per eventuali provvedimenti di competenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento