Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Istituto alberghiero, piccoli sommelier crescono: "Il nostro fiore all'occhiello"

Con una lezione sulle tecniche di degustazione visiva e gusto-olfattiva, questa settimana si è concluso il corso di secondo livello iniziato lo scorso ottobre

Ventitre allievi, di cui due del corso serale, trentuno appuntamenti per un totale di settantasette ore di lezione in orario pomeridiano: questi i numeri dei corsi per sommelier di primo e secondo livello attivati da ottobre 2020 ad aprile 2021 nell’ambito dell’ampliamento dell’offerta formativa presso l’Istituto Alberghiero “P. Artusi” di Forlimpopoli grazie alla rinnovata collaborazione tra l’Istituto e l'Associazione Italiana Sommelier, sezione Romagna. 

Con una lezione sulle tecniche di degustazione visiva e gusto-olfattiva, questa settimana si è concluso il corso di secondo livello iniziato lo scorso ottobre con cadenza settimanale e che ha visto succedersi in aula relatori professionisti dell’AIS, abilitati a livello nazionale, per approfondire insieme ai giovani allievi conoscenze e competenze legate alla viticoltura, all’enologia e alla produzione del vino, alle componenti ed evoluzione del vino, alla figura del sommelier, passando in rassegna ad ogni incontro due tipologie di vini in degustazione in un viaggio dei sensi attraverso aromi e profumi di spumanti, vini passiti, muffati, distillati e liquori, senza tralasciare le leggi del vino italiano, la birra, le virtù inaspettate della vendemmia tardiva e, per finire, il vademecum per la compilazione della scheda tecnica. 

“Malgrado le numerose criticità del fare scuola in tempi di pandemia – dichiara con orgoglio Mariella Pieri, dirigente scolastico dell’Istituto artusiano – siamo riusciti, unica istituzione scolastica della Romagna, a portare avanti questo percorso didattico, vero e proprio fiore all’occhiello del nostro Istituto e opportunità formativa che impreziosisce la professionalità dei nostri alunni. Il primo obiettivo di quella che è ormai una consolidata tradizione è stato centrato con successo grazie alla grande partecipazione dei nostri studenti e alla collaborazione di tutta la comunità scolastica, a dimostrazione che si può, anzi si deve, nel presente pensare al futuro con ostinata fiducia e speranza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto alberghiero, piccoli sommelier crescono: "Il nostro fiore all'occhiello"

ForlìToday è in caricamento