rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Forlimpopoli / Viale G. Matteotti, 54

Dalle medie alle superiori: open day all'Istituto Artusi e Liceo delle Scienze Umane

Dalle ore 15 alle 18 (con la scansione di un gruppo di visitatori ogni ora) dirigenti e professori dell'Istituto Alberghiero “P. Artusi” apriranno le porte

Sabato, nel suo terzo e ultimo appuntamento, l’Istituto Superiore “Pellegrino Artusi” torna ad accogliere gli alunni delle scuole secondarie di primo grado e le loro famiglie per guidarli alla scoperta dell’itinerario di ospitalità alberghiera e liceale proposto dal piano dell’offerta formativa dell’Istituto. Dalle ore 15 alle 18 (con la scansione di un gruppo di visitatori ogni ora) dirigenti e professori dell'Istituto Alberghiero “P. Artusi” apriranno le porte dei laboratori, delle strutture e degli ambienti adibiti alle attività didattiche dei tre indirizzi di studio, Cucina, Sala-Bar e Accoglienza Turistica, offrendo l’opportunità ai futuri allievi e genitori di conoscere dall’interno e di fare esperienza di percorsi formativi altamente qualificati, apprezzati in campo nazionale e internazionale.

L’Istituto Alberghiero forlimpopolese vanta una solida tradizione nel formare professionisti dell’impresa ristorativa e alberghiera, che testimonia da un lato un saldo connubio con il territorio locale e dall’altro la capacità di connettersi ad una realtà globale, dimostrandosi capace di promuovere all’estero i talenti nostrani, unendo la Romagna al resto del mondo. “Si tratta di un’occasione preziosa dedicata all’informazione e all’orientamento dei ragazzi - dichiara il dirigente Giorgio Brunet - alla vigilia di una scelta che condiziona in modo effettivo e importante il futuro della loro vita sociale e lavorativa”.

Del resto, i numeri di recente ufficializzati dalla Coldiretti Emilia-Romagna parlano chiaro: nella nostra regione, ribattezzata Food Valley in virtù della sua forte vocazione ricettiva e turistica, gli istituti per l’enogastronomia e l’ospitalità hanno fatto registrare per l’anno scolastico in corso il più alto numero di iscritti rispetto a tutti gli altri istituti professionali. In più, sulla base dei dati forniti dall’Ufficio Scolastico Regionale risulta che gli istituti alberghieri con 2.214 iscritti rappresentano il 31% di tutti gli istituti professionali.

Dalle 15 alle 18 si apriranno le porte anche del Liceo delle Scienze Umane “Valfredo Carducci”. Vivendo insieme un’esperienza coinvolgente e interattiva, insegnanti e studenti incontreranno i futuri alunni e le famiglie per illustrare loro la specificità della proposta liceale dell’indirizzo Scienze Umane, tesa a favorire una formazione con ampie basi culturali e strumenti per proseguire gli studi universitari con particolare riguardo a quelli che preparano alla professione docente, psicologo, esperto dei servizi educativi, sociali e sanitari.

L’opzione Economico-Sociale guarda, invece, a possibili sbocchi universitari e lavorativi in ambito sociale, giuridico ed economico. Il Liceo Carducci ha, inoltre, accolto favorevolmente la proposta del Miur di una sperimentazione quadriennale, elaborando un percorso formativo in cui, oltre alle materie previste dal piano di studi, venga dato ampio spazio a forme di didattica innovativa, quali workshops, lezioni laboratoriali, attività didattiche che prevedano docenti in compresenza e vengano privilegiati percorsi didattici trasversali ed interdisciplinari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle medie alle superiori: open day all'Istituto Artusi e Liceo delle Scienze Umane

ForlìToday è in caricamento