menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente Roberto Balzani

Il presidente Roberto Balzani

Istituto dei beni culturali e presunti casi di assenteismo, la Procura chiede l'archiviazione

In capo alla Regione gli aspetti amministrativo-disciplinari: "Ora vi saranno le condizioni per concludere l'iter relativo ai procedimenti sospesi e arrivare alle decisioni finali dell'Upd"

La Procura di Bologna ha chiesto l'archiviazione per gli indagati nell'inchiesta sui presunti casi di assenteismo all'interno dell'Istituto dei beni culturali dell'Emilia-Romagna. "Si allontana l'ipotesi della responsabilità penale - spiega  il presidente dell'Ibc, Roberto Balzani, che accoglie con soddisfazione la notizia proveniente dalla Procura di Bologna-, che, forse ancor più dei provvedimenti disciplinari, ha inciso sulla vita dei dipendenti Ibc in questi mesi. Mi preme ricordare, in questo momento, che l'attività dell'Istituto, grazie alla buona volontà di tutti, non è comunque mai venuta meno, come testimoniano, fra l'altro, la nostra qualificata presenza al Salone del Restauro di Ferrara fra il 21 e il 23 marzo prossimi, la pubblicazione dei bandi di finanziamento annuali destinati ai Comuni e ad altri soggetti, i progetti con le scuole".

"Con la prossima conclusione del concorso per il nuovo direttore e la definizione di nuove linee strategiche - conclude Balzani-, in sintonia con l'evoluzione normativa più recente a livello di beni culturali, l'Ibc sarà pienamente in grado d'interpretare, credo in modo rafforzato, un ruolo significativo, nel panorama emiliano-romagnolo e non solo. Tale, d'altronde, è stato l'intento esplicito del presidente Bonaccini e della Giunta regionale, nel momento in cui sono stato chiamato a ricoprire questo incarico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento