rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Centro e la polemica sui nuovi lampioni: "Realizzazione contraria al progetto"

"L’illuminazione nel centro storico di Forlì (2008) - ricorda Italia Nostra - prevedeva un’ipotesi di progetto che avrebbe interessato gli isolati contermini"

Anche Italia Nostra esprime giudizio negativo contro i nuovi lampioni installati dall’inizio di aprile nel percorso fra il Monte di Pietà  - Palazzo di Residenza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì – e il San Domenico. "L’illuminazione nel centro storico di Forlì (2008) - ricorda Italia Nostra - prevedeva un’ipotesi di progetto che avrebbe interessato gli isolati contermini e proponeva, fra i criteri generali di progettazione, una “corretta contestualizzazione degli interventi” e, fra quelli relativi ai corpi illuminanti, il “rispetto dei caratteri ambientali dei luoghi”".

"La realizzazione che vediamo non risponde ai criteri indicati e si pone in modo estremamente invasivo in un contesto storico consolidato ed inserito fra i più frequentati percorsi culturali della città - evidenziano -. Anche l’esigenza di usare i led, peraltro risolta altrove in maniera più consona ad interventi di arredo urbano, avrebbe potuto essere soddisfatta rapportandosi con quanto già precedentemente realizzato nel centro storico, segnatamente in Corso Garibaldi e Via delle Torri"-

"In un centro storico la progettazione degli arredi e degli spazi pubblici deve avere una sua coerenza e rispondere ad un disegno unitario, come del resto richiedeva lo studio pubblicato, non essere segmentata in modo arbitrario, a maggior ragione nelle strade, piazze e luoghi pubblici  che sono tutelati dall’art. 10, comma 4, lettera g) del Codice dei Beni Cultural (le pubbliche piazze, vie, strade e altri spazi aperti urbani di interesse artistico e storico) - proseguono dalla sezione forlivese di Italia Nostra -. Ci si chiede in proposito se quanto realizzato sia stato autorizzato dalla Soprintendenza competente. Si rileva infine il mancato coinvolgimento della cittadinanza anche attraverso strumenti istituzionali quali il Tavolo della cultura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro e la polemica sui nuovi lampioni: "Realizzazione contraria al progetto"

ForlìToday è in caricamento