rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Le insidie che si nascondono nel web: la Polizia Postale incontra i ragazzi

L'iniziativa ha l'obiettivo di consentire agli utenti della Rete di navigare in piena sicurezza e gestire con consapevolezza e controllo i dati condivisi online

Anche a Forlì celebra venerdì l’Italian Internet Day 2016. Il responsabile della Polizia Postale, Cinzia Scotto, incontrerà centinaia di studenti di una scuola media ai quali cercherà di dare risposte su come evitare le insidie che si celano dietro la quotidiana navigazione sul web e dietro le relazioni che si sviluppano sulle maggiori piattaforme di social network. Slogan dell'iniziativa è “Più internet per tutti”, ovvero “le opportunità della rete”, Attraverso la campagna educativa itinerante denominata “Una vita da social”, il progetto sviluppato dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Miur, che ha l’obiettivo di consentire agli utenti della Rete di navigare in piena sicurezza e gestire con consapevolezza e controllo i dati condivisi online.

L’iniziativa ha anche una sua pagina Facebook una vita da social ed un profilo Twitter, al cui interno vengono illustrate tutte le attività e riportate le impressioni di chi interagisce direttamente attraverso i social network. L’obiettivo delle attività di formazione è insegnare ai ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza incorrere nei rischi connessi al cyber bullismo, alla violazione della privacy altrui e propria, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé e per gli altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le insidie che si nascondono nel web: la Polizia Postale incontra i ragazzi

ForlìToday è in caricamento