Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

"L'acqua è un dono", al via una raccolta fondi per l’Africa: si costruirà un acquedotto

La campagna sarà rivolta agli studenti, alle famiglie, alle banche, alle imprese e alle amministrazioni pubbliche di Forlì-Cesena

"L’acqua è un dono. Ricambialo!". Prende il via nel 2022 la campagna di sensibilizzazione solidale ed ecologica di Unica Reti e dei 30 Comuni Solidali di Forlì-Cesena che, in collaborazione con il “Comitato per la lotta contro la fame nel mondo” di Forlì, si prefiggono l'obiettivo di sviluppare una diffusa sensibilità solidale nel segno dell'acqua pubblica, e attraverso una campagna di fundraising raccogliere fondi da destinare a interventi dedicati alla produzione di acqua potabile per le popolazioni povere del continente africano in stretta collaborazione con le organizzazioni umanitarie conosciute, operanti in quei territori.

La campagna sarà rivolta agli studenti, alle famiglie, alle banche, alle imprese e alle amministrazioni pubbliche di Forlì-Cesena. Saranno sviluppate alcune specifiche iniziative di sensibilizzazione dedicate ad ognuno dei cluster, con la realizzazione di eventi speciali in occasioni di giornate simboliche come, ad esempio, la Giornata mondiale dell'Acqua o la Giornata mondiale della Terra. L'intento è quello di riuscire a realizzare, nel nome di Forlì-Cesena, interventi di riqualificazione e potabilizzazione di piccoli acquedotti, nuovi pozzi per l'acqua potabile, strumenti per la produzione di acqua potabile per scuole, per ambulatori sanitari.

"E’ per noi motivo di grande soddisfazione essere parte, insieme a Unica Reti, al Comitato per la lotta contro la fame nel mondo e agli altri Comuni della provincia, di questa iniziativa di solidarietà - afferma l'assessore al Welfare, Rosaria Tassinari -. Come Amministrazione dedichiamo molta attenzione nel sostenere e promuovere progetti di sostegno a comunità gravate dal peso della mancanza di beni primari come acqua e cibo. L'impegno per cercare di realizzare un mondo migliore passa attraverso l'attenzione nei confronti di chi è più in difficoltà, nel nostro territorio come nel mondo. La città di Forlì ha un cuore grande e lo sta dimostrando anche in questi giorni nell'aiuto alle popolazioni del Libano e del Kosovo. Altrettanto farà per il progetto “L’acqua è un dono. Ricambialo!”.

“Unica Reti - sottolinea l'amministratore unico Stefano Bellavista - è la società pubblica proprietaria delle reti idriche e gas di Forlì-Cesena, impegnata a fianco dei 30 Comuni Soci anche a supporto di iniziative di carattere pubblico rivolte alla sensibilizzazione su temi di cultura ecologica ispirati agli obiettivi di sostenibilità di Agenda 2030. Dopo il notevole successo conseguito dalla campagna di sensibilizzazione per il plastic-free intitolata “Verde Aqva-docendo discimus”, promossa per ridurre l’uso delle bottigliette in plastica nelle scuole di Forlì-Cesena, sostituendole con le oltre 56.000 borracce in metallo distribuite a studenti, docenti e personale delle amministrazioni pubbliche, e l’installazione di oltre 200 erogatori di acqua pubblica di rete, questa importante campagna di sensibilizzazione solidale ed ecologica".

"Siamo una Onlus presente e operante a Forlì sin dal 1967 impegnata in progetti di promozione solidale a livello locale e internazionale - ricorda Davide Rosetti, presidente del Comitato per la lotta contro la fame nel mondo. -. La lunga e qualificata esperienza del Comitato permetterà di intervenire a beneficio di soggetti riconosciuti e di progetti accreditati dalle organizzazioni umanitarie internazionali. Le donazioni raccolte dalla campagna di fundraising solidale saranno versate sul C/C del Comitato, e successivamente completamente utilizzate per finanziare gli interventi valutati da un coordinamento composto da rappresentanti del Comitato, Unica Reti, Comuni Soci. Ogni iniziativa realizzata, sarà oggetto di rendicontazione annuale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'acqua è un dono", al via una raccolta fondi per l’Africa: si costruirà un acquedotto
ForlìToday è in caricamento