Undici studenti in partenza per Maribor: l'alternanza scuola-lavoro diventa transnazionale

11 studenti dell'Istituto Industriale partono per Maribor (Slovenia) per svolgere 120 ore di alternanza scuola lavoro

Sabato undici studenti delle classi quarte dell'Istituto Tecnico Industriale Marconi partiranno per Maribor (Slovenia), per svolgere un periodo di alternanza all'estero. Il progetto è interamente finanziato dai fondi strutturali europei nell'ambito dei bandi Pon per l'alternanza all'estero, e completa l'offerta formativa dell'Istituto Marconi, all'avanguardia nel territorio per le iniziative di alternanza scuola lavoro e le collaborazioni col tessuto produttivo locale. L'obiettivo principale del progetto è formare dei giovani con forti competenze interculturali, in grado di inserirsi nelle dinamiche di internazionalizzazione delle imprese locali e favorire lo sviluppo economico e culturale del territorio. L'Istituto Marconi ha già partecipato, in rete con altre scuole, a un bando Erasmus+ di alternanza all'estero, con alcuni studenti che hanno già svolto un periodo di alternanza a Berlino (Germania) e a Vilnius (Lituania).

Il progetto Pon con destinazione Maribor è invece il primo che riguarda unicamente l'Istituto Marconi. Undici studenti scelti tra gli indirizzi Meccanico, Elettrico e Chimico svolgeranno nel prossimo mese 120 ore di alternanza nelle aziende di Maribor. Un tessuto produttivo, quello di Maribor, all'avanguardia nei settori specifici degli indirizzi dell'Istituto, che offre un'esperienza di alto profilo formativo non solo dal punto di vista professionale ma anche da quello linguistico. Il personale delle aziende slovene ha infatti buone capacità e competenze di comunicazione nella lingua veicolare inglese. Per questo motivo uno dei prerequisiti per la partecipazione al progetto è la certificazione linguistica B1 in Inglese, che sempre più studenti del quarto e quinto anno conseguono grazie ai corsi di eccellenza PET (livello B1) e FIRST (livello B2) promossi all'interno dell'Istituto. Il progetto Pon è stato reso possibile grazie alla collaborazione con l'agenzia Uniser di Forlì, che vanta 20 anni di esperienza nei servizi di mobilità formativa e coordina i rapporti con il tessuto produttivo sloveno. Un altro esempio di collaborazione proficua tra gli enti di formazione del territorio, che offre ai nostri giovani adeguate opportunità di crescita professionale, linguistica e culturale.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento