L'annuncio di Mezzacapo: "Nel 2022 il via al nuovo Ginnasio Sportivo, saranno investiti 4 milioni"

A dare l'annuncio, in occasione della conferenza stampa della presentazione del bilancio di previsione, è il vicesindaco ed assessore con delega allo Sport, Daniele Mezzacapo

Nel 2022 il Comune di Forlì costruirà il nuovo Ginnasio. A dare l'annuncio, in occasione della conferenza stampa della presentazione del bilancio di previsione, è il vicesindaco ed assessore con delega allo Sport, Daniele Mezzacapo. “Questa è l'amministrazione del fare – evidenzia Mezzacapo – e abbiamo deciso di fare un'importante azione per quanto riguarda il mondo dello sport. Sono stati confermati tutti gli investimenti previsti per quanto concerne il riammodernamento delle strutture. Tanti lavori sono stati fatti nel 2020 e hanno consentito lo svolgimento di manifestazioni sportive importanti a livello nazionale. Ma l'amministrazione comunale ha deciso di non fermarsi e di mantenere il patto fatto con i cittadini, ma soprattutto con se stessa, garantendo la qualità degli impianti negli ambienti sportivi a livello della città che amministriamo”.

Mezzacapo ha annunciato lavori di riqualificazione per il PalaGalassi e il PalaRomiti, ma la vera novità riguarda il Ginnasio Sportivo: “Abbiamo preso atto che si tratta di una struttura che nel corso del tempo si è deteriorata molto, anche a causa di una scarsa manutenzione effettuata nel corso degli anni, e quindi nel 2021 inizieremo a progettare un Ginnasio nuovo. Speriamo di partire con i lavori nel 2022”. L'investimento per il nuovo impianto sarà di 4 milioni di euro, “somma necessaria per un impianto di qualità che possa accogliere tutti gli sport”. “Sostituirà quello esistente, mentre di quello presente in viale della Libertà, che necessità di interventi strutturali, vedremo il da farsi”. Si ragionerà sulla demolizione o su un riutilizzo. Ma questo sarà deciso prossimamente. Anche sul dovere sorgerà le bocche sono cucite. Capitolo sociale: nel prossimo consiglio comunale verrà presentato un ordine del giorno che prevede “ristori” alle associazioni sportive per 400mila euro, 200mila euro dei quali per la gestione degli impianti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con il ritorno della neve a bassa quota: le previsioni e l'allerta meteo

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • La morte improvvisa dell'infermiere Maurizio: "La sua umanità e il suo sorriso resteranno vivi ed indelebili nei nostri cuori"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

Torna su
ForlìToday è in caricamento