menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Ausl di Forlì dialoga col mondo arabo: le telecamere di MBC al Morgagni-Pierantoni

Le telecamere di MBC (Middle East Broadcasting Center), uno dei più importanti gruppi radiotelevisivi nel mondo arabo, all’ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Forlì per documentare il percorso chirurgico informatizzato e l’utilizzo del robot chirurgico in Otorinolaringoiatria

Le telecamere di MBC (Middle East Broadcasting Center), uno dei più importanti gruppi radiotelevisivi nel mondo arabo, all’ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Forlì per documentare il percorso chirurgico informatizzato e l’utilizzo del robot chirurgico in Otorinolaringoiatria. I dirigenti dell’emittente, la prima a livello privato su piattaforma satellitare nel Medio-Oriente, con un seguito di oltre 200 milioni spettatori, hanno infatti approfondito alcune realtà dell’Ausl di Forlì, che saranno oggetto di due reportage, trasmessi prossimamente su MBC news, uno dei 10 canali tematici del gruppo.

La troupe ha intervistato il dottor Giorgio Gambale, direttore del Dipartimento dell’Emergenza dell’Ausl di Forlì, e ripreso tutti i passaggi del percorso chirurgico informatizzato, che consente di tracciare ogni fase dell’intervento, dall’uscita del paziente dal reparto all’ingresso in sala operatoria, al fine di garantire un perentorio controllo delle operazioni eseguite su quest’ultimo, in modo tale che “la persona giusta si trovi nella sala operatoria giusta per il giusto intervento chirurgico”. Il progetto ha anche ottenuto il riconoscimento di best practice a livello europeo nel campo delle pubbliche amministrazioni nell’ambito Epsa 2011 (European Public Sector Award), premio biennale, indetto dall’Eipa (European Institute of  Public Administration).

L’attenzione del gruppo arabo si è poi concentrata sull’impiego del robot chirurgico in Otorinolaringoiatria; in tale ambito, l’equipe del prof. Claudio Vicini, direttore del Dipartimento di Chirurgie Specialistiche, vanta la leadership a livello internazionale, specie per quanto riguarda il trattamento delle apnee ostruttive durante il sonno (Osas), di cui detiene la maggiore casistica mondiale. La troupe ha filmato un intervento in diretta e approfondito l’argomento col prof. Claudio Vicini, soffermandosi sulla sua stretta collaborazione scientifica e formativa col “Rumailah Hospital” di Doha, in Qatar - a fine novembre, non a caso, verrà organizzato all’ospedale “Morgagni-Pierantoni” un corso internazionale di sleep endoscopy proprio insieme al “Rumailah Hospital” – che prevede anche l’organizzazione di stage, presso la struttura forlivese, rivolti a professionisti dei paesi del Golfo, del Sud-Est Asiatico, di India e Pakistan.

I rapporti del professor Vicini col mondo arabo non si esauriscono qui: l’equipe Orl forlivese ha stretto importanti legami con centri egiziani, tant’è che proprio in questi mesi frequentano l’unità per uno stage il dott. Ahmed Yassin Bahgat, del dipartimento Orl dell’Università di Alessandria, e il dott. Mohamed Hassan Eesa del dipartimento Orl dell’Università Zagazig de Il Cairo. I due professionisti, presenti in occasione delle riprese di MBC, hanno raccontato la propria esperienza ai microfoni del’emittente.

Nel corso del servizio, è stato intervistato anche il direttore sanitario dell’Ausl di Forlì, dottoressa Maria Grazia Stagni, che ha tratteggiato la carta d’identità dell’ospedale “Morgagni-Pierantoni”, dove si effettuano ogni anno circa 25 mila ricoveri e 11mila interventi, e le principali peculiarità della struttura, ovvero la vocazione chirurgica e oncologica, e la stretta integrazione col territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento