menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La forlivese Graziani nell'assemblea nazionale dell'avvocatura

L'avvocato forlivese Patrizia Graziani, consigliere dell'Ordine degli Avvocati di Forlì Cesena, è stata eletta componente dell'Assemblea dell'OUA (massimo Organismo Unitario Nazionale dell'Avvocatura)

L’Avvocato forlivese Patrizia Graziani, consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Forlì Cesena, è stata eletta componente dell’Assemblea dell’OUA (massimo Organismo Unitario Nazionale dell’Avvocatura) quale delegata territoriale dell’Emilia Romagna. Il nuovo incarico è stato ufficializzato al Consiglio dell’Ordine Avvocati di Forlì Cesena dal Presidente Avvocato Emanuele Prati in occasione dell’ultima seduta del 2012

“E’ un incarico prestigioso che mi è stato conferito dal Congresso Nazionale Forense di Bari , che non mi permette , come previsto dalla normativa vigente, di continuare ad espletare la parte finale del  mandato di consigliera dell’Ordine provinciale.- sono le parole di Patrizia Graziani-  Consapevole del momento  difficilissimo che come categoria stiamo attraversando, nel mezzo di una  crisi che colpisce tutte le attività libero professionali ,nel mio nuovo ruolo di rappresentanza di categoria sarà mia intenzione portare ad un livello superiore, quindi nazionale,  le istanze , le criticità e peculiarità del nostro territorio. Confidando nella possibilità di  continuare le tante battaglie che con i colleghi avvocati di Forlì-Cesena ci hanno visto protagonisti negli ultimi mesi: difesa del Tribunale  sezione distaccata di Cesena ,abolizione delle tariffe ,processo telematico,riforma professionale , ecc..” .

E prima della fine dell’anno la stessa Patrizia Graziani nella sua prima trasferta romana , insignita del nuovo mandato, ha partecipato ai  lavori della prima Assemblea dei delegati dell’OUA, un’assise di 84 componenti (48 gli eletti di prima nomina, 18 le donne) che ha provveduto a rinnovare i vertici della rappresentanza politica nazionale degli avvocati italiani.
“In questa sede ho già lanciato provocatoriamente la proposta di nominare una giunta esecutiva composta unicamente da donne a controbilanciare il ruolo della presidenza rivestito da un uomo. Un’idea bocciata dalla maggioranza, ma che mi ha consentito di conseguire un piccolo ma importante successo: far inserire tre donne al vertice di questo organismo”, conclude Patrizia Graziani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento