L'Elfi dona uova di Pasqua a tutti gli operatori dell'ospedale forlivese

Il dono è stato consegnato direttamente dal direttore generale di Elfi, Sergio Lorenzi, alla direzione sanitaria dell'ospedale, rappresentata dalla dottoressa Elena Vetri

L'Elfi, società di elettroforniture di Forlì, ha donato sessantuno uova di Pasqua, da 2,5 chili, a tutti gli operatori dell'ospedale di Forlì impegnati nell'emergenza Covid-19. Il dono è stato consegnato direttamente dal direttore generale di Elfi, Sergio Lorenzi, alla direzione sanitaria dell'ospedale, rappresentata dalla dottoressa Elena Vetri. Elf è un’azienda specializzata nel settore delle elettroforniture, nata come sintesi delle tante eccellenze artigiane del territorio da cui ha avuto inizio la sua storia: la Romagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento