rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

L'ex Gil in memoria del partigiano Adriano Casadei, il sindaco: "La Memoria la riaffermiamo con forza"

"E' stato un momento al quale ho preso parte con particolare emozione", afferma Drei

Si è svolta giovedì mattina la cerimonia di intitolazione dell'ex Gil ad Adriano Casadei, atleta e martire della Resistenza. All'appuntamento sono intervenuti tra gli altri il sindaco Davide Drei, l'assessore allo Sport Sara Samorì, familiari, partigiani, rappresentanti del mondo associazionistico e sportivo e degli studenti del Liceo Scientifico indirizzo sportivo e dell'Istituto Tecnico Industriale. "E' stato un momento al quale ho preso parte con particolare emozione, a pochi giorni dal ricordo della Liberazione di Forlì, insieme a chi non rinuncia ad essere nei luoghi della testimonianza, insieme alla meglio gioventù delle idee, veri baluardi di libertà e democrazia - esordisce Drei -. Perché si è giovani quando si esprimono le idee giovani che hanno saputo superare le tragedie della guerra e le hanno rilesse guardando al futuro, per trasmettere ai nostri ragazzi, in un passaggio di testimone ideale che avviene oggi nella Casa dello Sport, un progetto collettivo di Pace. Ed è importante farlo, proprio perché, a Forlì come a Predappio, si vedono immagini inguardabili e si sentono voci inascoltabili che, a dispetto di chi le proferisce, sono vecchie e dai contenuti retrogradi, portatrici di un passato di totalitarismi, di tragedie e di sofferenze che nessuno vuole più e che deve essere combattuto con forza. Noi, la nostra città, a differenza di chi vorrebbe cancellarla, la Memoria la riaffermiamo con forza, senza se e senza ma. Ecco perché, a distanza di tanti anni, è importante ricordare la figura di Adriano Casadei, di una persona che ha pagato con la vita la lealtà ai compagni, segnando una delle pagine più tragiche della nostra città e, allo stesso tempo, l’inizio del riscatto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex Gil in memoria del partigiano Adriano Casadei, il sindaco: "La Memoria la riaffermiamo con forza"

ForlìToday è in caricamento