menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'infermiera anti-covid diventa un simbolo del presepe: dono speciale al vescovo Corazza

Raffigurata in una statuina, è stata realizzata da un laboratorio di arte presepiale di Napoli, associato a Confartigianato

Il Presepe della tradizione napoletana si arricchisce di un nuovo personaggio, che ben rappresenta il 2020: l’infermiera impegnata a salvare la vita delle persone colpite dal Covid-19. Raffigurata in una statuina, è stata realizzata da un laboratorio di arte presepiale di Napoli, associato a Confartigianato. Il simbolo della dedizione e del sacrificio di tutto il mondo della sanità per la cura delle persone colpite dalla pandemia è stato consegnato martedì al vescovo Livio Corazza, dai vertici di Confartigianato di Forlì Luca Morigi e Marco Valenti e di Coldiretti, rappresentata dal vicepresidente Andrea Ferrini.

Un'iniziativa realizzata su tutto il territorio nazionale, su impulso delle due realtà, per valorizzare la tradizione del Presepe. Come spiega il presidente di Confartigianato di Forlì, Luca Morigi, "in questo anno così complesso è stato deciso di rendere omaggio agli operatori sanitari con la raffigurazione di un’infermiera realizzata in esclusiva per l’occasione dalla prestigiosa bottega d’arte ‘La Scarabattola’ dei Fratelli Scuotto. Con questo gesto, Confartigianato vuole onorare tutti gli eroi della quotidianità, che si prodigano per la collettività in questi mesi difficili, in sintonia con il messaggio di Papa Francesco che nei giorni scorsi ha ringraziato chi si adopera per gli altri nella pandemia, paragonandoli a San Giuseppe: l'uomo che passa inosservato".

Nel promuovere l’adesione all’iniziativa il presidente di Confartigianato nazionale Marco Granelli ha spiegato così il significato e i dettagli dell’iniziativa: "Artigianato significa impresa che fa comunità. E lo abbiamo dimostrato anche in questa terribile circostanza della pandemia. Con il nostro lavoro abbiamo garantito prodotti e servizi indispensabili alle persone. Ma abbiamo anche contribuito a offrire sostegno alla collettività. Per questo, per celebrare il Natale, malgrado le criticità per le nostre comunità e per i nostri imprenditori abbiamo voluto mettere al centro del Presepe i valori della solidarietà e della generosità testimoniati da tutti coloro che si battono per salvare la vita delle persone. Le statuine che raffigurano l’operatrice sanitaria, realizzate in esclusiva dalla nostra bottega d’arte, sono il simbolo di questi valori e della tradizione ed eccellenza manifatturiera dell’artigianato italiano. Confartigianato e Coldiretti, tramite le proprie Associazioni territoriali, le donano alle Diocesi italiane in segno di riconoscenza e a testimonianza del coraggio e dell’impegno concreto di coloro che lavorano per costruire la rinascita del tessuto produttivo del nostro Paese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Come eliminare l'odore di fumo in casa: ecco i consigli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento