menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"L'innovazione responsabile", oltre 30 incontri dedicati al mondo della scuola

Saranno infatti più di 30 gli eventi e gli incontri proposti dal mondo della scuola, o al mondo della scuola espressamente dedicati

Essendo mirata a stimolare un ripensamento della qualità delle relazioni, ovvero a identificare – attraverso un vero e proprio cambio culturale – di quali innovazioni ogni persona può farsi portatore, la due giorni sull’ “Innovazione responsabile”, in programma il 17 e 18 maggio nel Centro Storico di Forlì, non poteva non riservare la massima attenzione al mondo della scuola, da quella primaria al pianeta università. Saranno infatti più di 30 gli eventi e gli incontri proposti dal mondo della scuola, o al mondo della scuola espressamente dedicati.

Si partirà venerdì 17 alle 14.45 alla Sala Garzanti dell’Hotel della città con un seminario su matematica e neuroscienze per proseguire alle 17 a Palazzo Albertini con un incontro apertamente intitolato “Educazione sostenibile: il sostegno alla scuola che sostiene” cui farà da corollario l’info-desk sull’editoria digitale per la scuola “Il libro nella nuvola”.

Alle 18 prenderà il via a Palazzo Talenti la non-stop teatrale – che si protrarrà fino alle 22 e che replicherà sabato dalle 20 alle 23 - a cura della Scuola per Interpreti e Traduttori e che vedrà il susseguirsi di pièce drammatiche in tutte le lingue europee (e non solo) mentre alle 19 il ridotto del teatro “Diego Fabbri” ospiterà un incontro da non perdere sull’innovazione in musica con uno dei massimi compositori contemporanei: Giacomo Manzoni.

Dopo l’appuntamento delle 20.30 al Salone comunale sulla sostenibilità ambientale con Vincenzo Balzani e Antonio Galdo, si potrà visitare il giardino di Palazzo Foschi (conversazione-evento “Roseti nel cuore”) e seguire all’Arena Forlivese alle 22 le “Cronache stellari: da Capo Kenendy alla Luna senza ritorno” a cura di Regnoli 41.

La giornata di sabato sarà aperta alle 9 dallo spettacolo per le scuola di Luca Pagliari su “I percorsi dell’acqua” nella Sala del Consiglio della CCIAA, cui seguiranno, a partire dalle 10 e per l’intera giornata fino a notte fonda, gli eventi a cura delle facoltà forlivesi dell’Università di Bologna presso Palazzo Talenti: si andrà dalla presentazione del satellite ALMASAT realizzato a Forlì a quello del progetto di galleria del vento presso le ex Officine Caproni di Predappio, passando per la scherzosa (ma non troppo) realizzazione di un gigantesco orologio perpetuo con i mattoncini della Lego.

Sabato saranno di scena anche alcune scuola secondarie, come il Liceo Scientifico di Forlì con una mostra su “La donna e la scienza”, l’ITIS di Forlì con il video “A corto di energia”, e il “Comandini” di Cesena con un “Green Lab”, tutti a Palazzo Talenti, mentre l’ITAS di Forlì sarà dalle 16 in via Regnoli con la sfilata di moda “Creare riciclando”. Spazio dalle 15, sempre in via Regnoli, anche al WWF con un laboratorio di disegno naturalistico sui rapaci ed un atelier per la costruzione di nidi artificiali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento