Cronaca

L'intelligenza artificiale al servizio degli studenti: il progetto "forlivese" tra i 12 nella finale internazionale della Ue

DigiEduHack è una manifestazione, tenutasi in versione virtuale, promossa dall’EIT (Istituto Europeo per l’Innovazione e la Tecnologia)  con la modalità dell'Hackaton, cioè una maratona informatica dedicata alla collaborazione intensiva su progetti comuni

C'è il supporto del Club per l’Unesco di Forlì a sostegno del progetto educativo basato sull'intelligenza artificiale scelti tra i finalisti del concorso di rango internazionale  DigiEduHack l’hackathon dedicato allo sviluppo e alla condivisione di soluzioni innovative in ambito educativo, rivolto a insegnanti, studenti universitari, ricercatori, che si sono sfidati in squadre composte da professionisti di svariate competenze. DigiEduHack è una manifestazione, tenutasi in versione virtuale, promossa dall’EIT (Istituto Europeo per l’Innovazione e la Tecnologia)  con la modalità dell'Hackaton, cioè una maratona informatica dedicata alla collaborazione intensiva su progetti comuni. In questo ambito rientra l'impegno del Club Unesco Forlì e della sua presidente Giulia Zoffoli, impegnata in prima persona con il progetto OkProf assieme al  team con Rita Casoli, Elisa Taddei, Antonio Soda, Andrea Giovani. 

Di cosa si tratta? Un progetto sul mondo dell’educazione, volto a creare un assistente virtuale per supportare i ragazzi a organizzare meglio lo studio. Hanno passato la prima selezione 51 progetti a livello mondiale in 51 competizioni che si sono svolte in contemporanea. Da qui la Commissione europea ha scelto i 12 finalisti annunciati pubblicamente da Marija Gabriel - Commissario europeo per l'istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù - tra cui rientra anche il progetto OKprof. A determinare i vincitori, sarà il voto dei cittadini. A questo proposito, per votare il progetto è necessario andare sulla pagina https://ideas.unite.un.org/digieduhack/Page/ViewIdea?ideaid=11404 e seguire le indicazioni di voto. I primi tre classificati vinceranno un premio simbolico di 5mila euro per iniziare a realizzare il progetto e diventeranno per tutto il 2021 Ambassador del DigiEduHack.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'intelligenza artificiale al servizio degli studenti: il progetto "forlivese" tra i 12 nella finale internazionale della Ue

ForlìToday è in caricamento