rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Scuola / Civitella di Romagna

L'ossidazione fotocatalitica per sanificare l'aria delle aule: la tecnologia entra nelle scuole

Spiega il sindaco: "Questa reazione fotochimica permette di eliminare con un principio naturale attivo le sostanze inquinanti, virus e muffe, presenti sia nell’aria che sulle superfici"

L'amministrazione comunale di Civitella ha deciso di utilizzare parte dei Fondi ministeriali ricevuti per il contrasto al Covid-19 per dotare tutti plessi scolastici comunali di Civitella e Cusercoli di moderne macchine per la sanificazione dell’aria, prodotte dalla ditta Emicon di Meldola. "I sanificatori "AirFix", testati dall’Università di Modena e Reggio-Emilia, utilizzano componenti certificati come filtri Hepa, lampade germicide e dotati anche di sanificazione attiva, tecnologia nota come ossidazione fotocatalitica, sviluppata ed utilizzata in ambito aereospaziale - spiega il sindaco Claudio Milandri -. Questa reazione fotochimica permette di eliminare con un principio naturale attivo le sostanze inquinanti, virus e muffe, presenti sia nell’aria che sulle superfici".  

Sono state installate e messe in funzione 18 unità totali per un importo complessivo di 64.050 euro al netto dell'Iva - continua il primo cittadino -. Tutte le unità sono state temporizzate ed entrano in funzione per rendere gli ambienti scolastici completamente sanificati  prima dell'inizio e durante le attività scolastiche. Eviteremo così di arieggiare alche i locali, come imposto nei mesi scorsi dalle regole anti covid, evitando in questo modo di sprecare calore. Una ulteriore misura volta al risparmio energetico e alla sicurezza degli ambienti dove i nostri figli vivono per gran parte della giornata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ossidazione fotocatalitica per sanificare l'aria delle aule: la tecnologia entra nelle scuole

ForlìToday è in caricamento