rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
L'aggressione

L'urto fortuito nel passeggio accende una lite con scazzottata: 17enne finisce a terra esanime

 La denuncia è scattata a causa di un intervento per una violenta lite che si è scatenata domenica pomeriggio

Uno scontro fortuito, poi l'alterco e quindi la scazzottata. E' quanto accaduto domenica pomeriggio alla Fiera di Forlì, dove si è svolto il primo weekend della Fiera dell'Oriente. A finire nei guai un uomo di 35 anni di nazionalità straniera. La denuncia è scattata a causa di un intervento per una violenta lite che si è scatenata domenica pomeriggio all’evento fieristico tra il denunciato e un diciassettenne. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Volante dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato, sembra che i due si siano scontrati mentre camminavano in opposte direzioni.

A seguito dell'urto sarebbe seguito un alterco perché il 17enne non si era scusato, anzi senza profferire parola avrebbe aggredito con pugni al viso il suo interlocutore, che poi avrebbe risposto con altrettanti colpi per difendersi, facendo cadere a terra l’aggressore che per qualche istante è rimasto esanime. Durante l’intervento gli agenti si sono accorti che il 35enne aveva nel borsello un cutter, che è stato sequestrato.

Il 35enne è stato denunciato a piede libero per il possesso ingiustificato d uno strumento atto ad offendere e per aver la violazione della normativa sull’immigrazione: infatti al momento dell'identificazione non aveva alcun documento comprovante la sua identità e la regolare permanenza sul suolo nazionale. Il tutto al netto delle eventuali rispettive denunce che i contendenti potrebbero sporgere per le lesioni riportate nella lite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'urto fortuito nel passeggio accende una lite con scazzottata: 17enne finisce a terra esanime

ForlìToday è in caricamento