Cronaca

La barella non passa dal vano scala, paziente immobilizzato entra in casa con verricello dei pompieri

L'assistenza alle persone con forti difficoltà motorie è una delle incombenze del Corpo dei vigili del fuoco, che non intervengono solo nei casi di emergenza

L'assistenza alle persone con forti difficoltà motorie è una delle incombenze del Corpo dei vigili del fuoco, che non intervengono solo nei casi di emergenza, ma anche laddove la loro attrezzatura specialistica può rivelarsi indispensabile. E' per questo che una squadra dei pompieri mercoledì mattina intorno alle 9 a Civitella ha effettuato un intervento per assistere un paziente dimesso dall'ospedale e in rientro al suo domicilio. La stessa persona aveva visto l'intervento con le stesse modalità dei vigili del fuoco, assieme al 118, quando si era reso necessario il suo trasporto d'urgenza in ospedale. Duplice la difficoltà per il personale sanitario e per i pompieri nell'intervento di mercoledì mattina: il peso "importante" della persona coinvolta e l'impossibilità di trasportare la barella con il paziente allettato nel vano della scala. Il servizio è stato quindi effettuato con l'autoscala e il personale dei vigili del fuoco in tenuta Saf (vale a dire col verricello come nei casi di soccorso in montagna). Il paziente allettato, dimesso dall'ospedale, è stato issato fino al balcone di casa sua e fatto entrare dalla finestra, per essere poi messo a letto, precedentemente preparato dai sanitari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La barella non passa dal vano scala, paziente immobilizzato entra in casa con verricello dei pompieri

ForlìToday è in caricamento