rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca

La carica dei 101 alla 48esima edizione delle Gruppo Giudici Gare di atletica a Forlì

In questa occasione i ruoli si invertono: i giudici vestono eccezionalmente i panni degli atleti che solitamente dirigono nelle gare ufficiali, mentre atleti, tecnici e dirigenti assumono a loro volta le funzioni di controllori

Sabato 30 ottobre si sono svolte al campo Gotti le 48esime GGG (leggi Gigigiadi) riservate esclusivamente agli iscritti del Gruppo Giudici Gare di atletica dell'Emilia Romagna. Una manifestazione anomala, nata per valorizzare il ruolo insostituibile dei giudici. In questa occasione i ruoli si invertono: i giudici vestono eccezionalmente i panni degli atleti che solitamente dirigono nelle gare ufficiali, mentre atleti, tecnici e dirigenti assumono a loro volta le funzioni di controllori, consentendo ai giudici di scendere in pedana e in pista, per sperimentare le emozioni delle competizioni sportive. Al Gotti è arrivata “La carica dei 101”, tanti erano i giudici  iscritti impegnati nelle quattro gare in  programma: i 60m,  il vortex, il salto in lungo e i 600m. Tutti sono scesi in campo pronti ad affrontare le epiche fatiche, ma sempre all'insegna del divertimento e senza dimenticare un pizzico di sarcasmo sulle reciproche prestazioni.

Il programma è snello, ma al tempo stesso accattivante e ricalca in modo simbolico le grandi manifestazioni nazionali e internazionali: cerimoniale di apertura con sfilata di tutte le delegazioni provinciali, presentazione delle squadre al pubblico, inno nazionale con alza bandiera, discorso delle autorità e apertura dei giochi. A prendere la parola per primo è il Fiduciario Locale di Forlì,  Alessandro Rosetti. Una carriera fulminea iniziata nella scuola superiore, dove gli insegnanti di Scienze Motorie ne intuirono le capacità organizzative e la spiccata predisposizione al ruolo di arbitro, diventando in breve tempo la loro spalla in tutte le attività sportive scolastiche. Dalla palestra ai campi di atletica il passo è stato breve. L'allievo Alessandro, prima ancora del diploma, diventa giudice effettivo e comincia ad inanellare una serie impressionante di presenze in tutte le manifestazioni di atletica dell’Emilia Romagna, fino a ricoprire ruoli di responsabilità anche in eventi di rilievo, che lo porteranno nel 2021 a diventare il Fiduciario Locale di Forlì. Nel 2017 viene convocato per la sua prima grande esperienza internazionale ai Giochi dei Piccoli Stati a San Marino e nel 2021 partecipa come giudice al Golden Gala di Firenze.

La 48esima edizione delle GGG si è svolta sotto la impeccabile regia del giovane forlivese Rosetti che per il secondo anno consecutivo ha ricoperto il ruolo di responsabile organizzatore della manifestazione, pur senza sottrarsi alla partecipazione alle gare come atleta. Nel suo discorso di apertura Rosetti ha fatto gli onori di casa ringraziando tutti i giudici iscritti alle gare e le società Sacmi Imola, Libertas Atletica Forlì, Endas Cesena e Edera Atletica Forlì, che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione. E’ intervenuto poi il Presidente della FIDAL Stefano Mei che ha evidenziato il ruolo fondamentale della figura dei giudici che grazie alle loro competenze tecniche, consentono agli atleti di gareggiare in sicurezza e con il massimo rigore tecnico. Per la cronaca Bologna vince il titolo di migliore delegazione provinciale, davanti a Modena, Ferrara, Forlì/Cesena, Piacenza, Ravenna e Rimini, Reggio Emilia e R. San Marino.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La carica dei 101 alla 48esima edizione delle Gruppo Giudici Gare di atletica a Forlì

ForlìToday è in caricamento