menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La compagnia forlivese Masque teatro porta "Luce" all'Euroscience Open Forum di Udine

Protagonista è la performer Eleonora Sedioli mentre la regia, l’ideazione e le macchine sono di Lorenzo Bazzocchi

La compagnia forlivese Masque teatro sarà all'Euroscience Open forum, dal 31 agosto al 3 settembre negli spazi dell’Ex Chiesa San Francesco di Udine con lo spettacolo "Luce", ultima produzione di Masque teatro. Protagonista è la performer Eleonora Sedioli mentre la regia, l’ideazione e le macchine sono di Lorenzo Bazzocchi. Lo spettacolo è inserito nel più vasto progetto "I misteri della luce" ideato dal Css-Centro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia. "Una serie di eventi - è la presentazione dello spettacolo -. accompagneranno lo spettatore verso la conoscenza dei primi fondamenti su cui si fonda la più attuale rappresentazione della natura della luce: la meccanica quantistica. Questa ricerca ha spinto i più grandi studiosi di tutti i tempi a mettere a disposizione le proprie risorse per donare all’umanità la propria interpretazione. Un cammino parallelo l’ha compiuto l’artista, sia egli un poeta, o pittore, scultore, uomo di scena, spinto a cogliere la chiave della sua rappresentazione."

"Luce" di Masque teatro vede una danzatrice e due Tesla Coil duettare, la prima posta su un alto piedistallo metallico, le seconde, l’una di fronte all’altra, ad amplificare la cornucopia di fulmini e saette che da esse promana. ""Luce" è liberazione dell’atto, una bestia favolosa - viene rimarcato -. Il corpo e il suo avatar, la figura evanescente, traggono dalla forma serpentina del fulmine la loro ispirazione. Nella contorsione essi cedono ad un movimento enigmatico, senza inizio, né fine. In questa performance Masque teatro porge un ulteriore momento della sua ricerca sulla natura del movimento. Il riferimento va alla cronofotografia di Marey e al concetto warburghiano di vita in movimento dell’immagine. Tra le due si insinua potente la visione del disarticolato procedere delle scariche disruptive delle macchine di Tesla. Così come l’uomo dal bottone d’argento in Marey scompare nella lastra fotografica per riapparire sotto forma di onda luminosa quasi a bulinare il movimento della figura così il macchinico inerte, nelle invenzioni tesliane, si trasforma in scarica disruptiva a illuminare l’intima consistenza della luce che assurge a cosa-movimento, attuale e potenziale allo stesso tempo".

Masque teatro nasce nel 1992. La forza visionaria delle loro creazioni si esprime nel complesso dialogo che la compagnia sviluppa tra il discorso filosofico, l’invenzione di prodigiose architetture sceniche e il fondamentale ruolo della Figura. Nel 2014, con i filosofi Carlo Sini e Rocco Ronchi, danno vita a Praxis. Scuola di Filosofia; dal 1994 curano ed organizzano il Festival Crisalide. La loro attuale ricerca si concentra sull’indagine della natura del movimento in un agire che si muove costantemente tra sperimentazione scientifica e tensione estetica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento