menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Festa della Mamma per la lotta al cancro: raccolti 200mila euro

Lo IOR ha raccolto quasi 200.000 Euro per la Ricerca Oncologica in Romagna. La ventinovesima edizione della Festa della Mamma è stata un incredibile successo

Nel weekend del 10 maggio, 150 piazze romagnole si sono unite in un abbraccio carico dei colori e dei profumi delle Azalee dello IOR. Oltre 1.000 Volontari dell'Istituto Oncologico Romagnolo sono riusciti in un piccolo miracolo, festeggiare la Mamma, emblema della Vita e unire tutta la Romagna distribuendo oltre 13.000 Azalee dello IOR e raccogliendo quasi 200.000 euro per la Ricerca contro il cancro in Romagna. La ventinovesima edizione della Festa della Mamma è stata un incredibile successo, reso possibile dalla generosa partecipazione dei cittadini Romagnoli che, come sempre, si sono fatti trovare pronti per questa importante sfida e che, come sempre in questi anni, hanno dato il loro contributo fondamentale in questa importante battaglia.

"Sono orgoglioso dei Volontari dello IOR, sono i migliori al mondo, ed è grazie a loro che abbiamo raggiunto questo successo - dichiara il presidente dell'Associazione Volontari e Amici dell'Istituto Oncologico Romagnolo, Mario Pretolani -. Li ringrazio per l'impegno e la costanza che in questi anni hanno deciso di donarci. Desidero anche ringraziare tutti i cittadini romagnoli che mai in questi 35 anni di attività hanno fatto mancare il loro sostegno allo IOR. Grazie al sostegno siamo riusciti in questi anni a cambiare il volto dell'Oncologia Romagnola: lo dimostra l'IRST - IRCCS, oggi luogo dove si sperimentano nuovi innovativi progetti sperimentali di cura, lo dimostrano i quasi 200 Medici e Ricercatori sostenuti dallo IOR con le Borse di Studio, i 170 Convegni scientifici promossi dal nostro Istituto, i 100.000 Studenti sensibilizzati nei corsi a scuola per promuovere i corretti stili di vita.. I Volontari e i Sostenitori IOR sono i due pilastri del nostro Istituto. Credo sia importante continuare in questa lotta e continuare a sostenere la Ricerca Oncologica in Romagna tramite lo IOR (c/c postale IOR n. 10839470 causale "Ricerca sul Cancro"): insieme possiamo fare la differenza."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento