menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La generosità della storica azienda forlivese: "Focacce per infermieri e medici e pane gratis per i bisognosi"

L’azienda, veine evidenziato, "è consapevole dello stato di bisogno di alcune fasce di popolazione soprattutto in questo momento; per questo motivo, ha deciso di donare il suo pane a chi aiuta i bisognosi"

Continuano le iniziative di generosità della storica azienda forlivese "Bassini 1963" in questo periodo di emergenza sanitaria. Venerdì scorso è stata effettuata la prima consegna di focacce per il personale del reparto di rianimazione dell’ospedale di Forlì. L’approvvigionamento continuerà, fino a nuove disposizioni, ogni lunedì, mercoledì e venerdì. Ogni volta verranno preparati e consegnati prodotti per le 25 persone che coprono i turni dalle 13 alla notte, che non hanno neanche il tempo per recarsi in mensa a consumare un pasto a causa dei turni stressanti che stanno sostenendo. Insieme ai prodotti, sono stati consegnati anche dei sacchetti di carta per poter conservare ciò che non riusciranno a consumare sul posto.

L’azienda, veine evidenziato, "è consapevole dello stato di bisogno di alcune fasce di popolazione soprattutto in questo momento; per questo motivo, ha deciso di donare il suo pane a chi aiuta i bisognosi. In questi giorni sono partiti i mezzi di trasporto di Adriatica Logistics, partner logistico dell’Azienda, per consegnare i prodotti Bassini 1963 al Banco Alimentare in Lombardia, Piemonte e Campania che li distribuiranno a chi è in difficoltà". "Bassini 1963",  acquisita nel 2018 dalla nuova proprietà sempre forlivese Orienta Partners, comunica che in questo periodo "è rimasta pienamente operativa, avendo adottato tutte le misure di prevenzione e protezione per garantire la salute dei propri collaboratori, clienti e partner, mantenendo inalterati gli elevati standard qualitativi che la contraddistinguono".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento