menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La giornata mondiale contro il fumo: "Fai sbocciare la tua vita"

L'Istituto Oncologico Romagnolo, in collaborazione con l'Ausl di Forlì, ha promosso nelle Scuole cesenate i programmi regionali di Prevenzione contro il fumo

Si celebra anche a Forlì in tutto il mondo la 26° Giornata Mondiale contro il fumo, che vede dal 1992 l'Istituto Oncologico Romagnolo in prima fila in questa importante sfida. Lo IOR, grazie all'impegno delle sue Biologhe, la dottoressa Franca Gentilini e la dott.ssa Claudia Monti, e grazie alle importanti collaborazioni con le Ausl della Romagna ha promosso numerosi Progetti in questi 22 anni, nelle scuole di ogni ordine e grado, per la promozione della salute, con un particolare riguardo alla tematica del fumo.

Una missione di vita che ha permesso, in questi anni, di sensibilizzare oltre 100.000 studenti romagnoli, coinvolgendoli in progetti con l'obiettivo di diffondere precocemente tra i giovani atteggiamenti di salute legati da un lato alla prevenzione dall'abitudine al fumo e dall'altro alla formazione dei genitori ed educatori riguardo all'importanza di far crescere i giovani in ambienti liberi dal fumo, per difenderli dai danni del fumo passivo. In particolare, a Forlì, nell'anno scolastico che si sta per concludere, l'Istituto Oncologico Romagnolo in collaborazione con l'Ausl forlivese ha realizzato il progetto "Liberi di scegliere" destinato alle scuole Secondarie di I grado.

Tale progetto ha coinvolto gli stessi insegnanti, i quali, a loro volta, hanno formato gli studenti con l'obiettivo di renderli consapevoli su come affrontare le pressioni che li spingono a fumare. Quest'anno i progetti hanno coinvolto direttamente oltre 13.000 alunni e rispettive famiglie e circa 500 docenti, oltre a numerosi operatori dei vari servizi sanitari dell'Area Vasta Romagna. Nel presente anno scolastico sono stati coinvolti a Forlì 300 alunni. Venerdì molte Scuole saranno impegnate in attività di sensibilizzazione contro il fumo.

LILT - Nei suoi oltre 90 anni di attività la LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Forlì-Cesena ha sempre focalizzato il suo impegno nella lotta al tabagismo con campagne di mobilitazione, sensibilizzazione e  di corretta informazione sui danni alla salute provocati dal fumo. In particolare quest’anno la LILT si fa promotrice di un’iniziativa che vuole promuovere la disassuefazione dal fumo di tabacco, specialmente fra i giovani, i quali sono i precoci consumatori di sigarette, tenendo uno specifico incontro con alcune classi del Liceo Scientifico “Fulcieri Paulucci di Calboli”  insieme all’esperto di prevenzione e diagnosi precoce il Direttore dell’U.O. di Prevenzione Oncologica, Dott. Fabio Falcini, il quale spiegherà agli studenti gli effetti dannosi del fumo di sigaretta sul nostro organismo. Verrà inoltre distribuito a tutti gli studenti un kit informativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento