menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La giunta mette le mani alla macrostruttura del Comune: previste nuove assunzioni

Il piano non tiene conto dei servizi attualmente trasferiti all'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese

La giunta comunale metterà mani alla macrostruttura del Comune. L'assessore alle Risorse Umane Maria Pia Baroni, in occasione della conferenza stampa di presentazione di bilancio di previsione, ha annunciato che sono previste 33 assunzioni a tempo indeterminato intese come azioni di potenziamento e riqualificazione di categoria. “Non si parla più di pianta organica, ma piano triennale dei fabbisogni di personale – esordisce Baroni -. Questo significa che la dotazione del personale va declinata, attuata e rimodulata in relazione all'effettive situazioni dell'ente. Il nostro obiettivo è la qualificazione del personale, puntando molto sulla formazione che non abbiamo abbandonato nonostante la situazione emergenza sanitaria”.

Il piano non tiene conto dei servizi attualmente trasferiti all'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese. “Questi saranno argomenti che si faranno a tempo debito”. In concreto, per il 2022 e il 2023 le nuove figure saranno legate ai pensionamenti, mentre per il 2021 saranno assunti cinque funzionari, 24 strutturali e quattro figure di categoria B, “tutti spalmati nei diversi settori”. “A questi si aggiunge un'unità che verrà inserita con un contratto di formazione e lavoro da destinare al servizio “Benessere Sociale e Partecipazione” per far fronte alle nuove esigenze”.

Sempre nel 2021, annuncia Baroni, “si procederà all'attivazione di due assunzioni a tempo determinato. Si tratta di figure dirigenziali per i servizi “Scuola e Sport” e “Cultura e Turismo” che subentreranno a personale a termine. E' inoltre in fase di avanzata attuazione una procedura per l'inserimento di un'unità a tempo determinato, un incarico di alta specializzazione, per le attività di controllo e gestione delle società partecipate, un settore importante per la nostra amministrazione”.

Il costo complessivo della manovra “è pari a circa 1,2 milioni di euro, 962mila dei quali finanziati attraverso i risparmi derivanti dalle cessazioni intervenute di personale già in servizio – spiega l'assessore -. Il Comune ha incrementato di circa 285mila euro la spesa per la qualificazione del personale. Ci sono altri dei potenziamenti: due destinati all'area tecnica, due al benessere sociale ed uno al settore della cultura e turismo. Inserimento di altre figure anche per la logistica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento