La lite per un parcheggio finisce in sanguinosa zuffa: famiglie si affrontano a colpi di bastone

L'episodio si è consumato nel tardo pomeriggio di martedì a pochi passi dal centro storico

Due nuclei familiari, uno di nazionalità albanese e l'altro afghano, coinvolti in una violenta rissa. L'episodio si è consumato nel tardo pomeriggio di martedì, a pochi passi dal centro storico. Secondo quanto ricostruito dagli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì, all'origine del violento alterco sarebbe stato il parcheggio di un mezzo di proprietà di una delle due famiglie che pare ingombrasse gli spazi dell'altro, impedendo manovre di uscita. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto hanno identificato sei persone, due delle quali a terra e che lamentavano lesioni a causa dei colpi ricevuti, con perdita di sangue al capo.

Sul selciato gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato un manico di scopa in alluminio, usato per l’aggressione e per colpire gli avversari, mentre altri strumenti atti ad offendere non sono stati recuperati nonostante la visione di telecamere installate in prossimità del luogo della rissa abbiano attestato l’uso di almeno altri tre bastoni. Dei contendenti, tre sono stati accompagnati al Pronto Soccorso dall’ambulanza giunta in supporto alla Polizia. Per la vicenda, tutti e sei sono stati indagati in stato di libertà per i reati di "rissa aggravata", "lesioni personali aggravate" e "porto di strumenti atti ad offendere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento